Vai al contenuto principale
Menu
È possibile diventare dipendenti dal CBD della marijuana?

È possibile diventare dipendenti dal CBD della marijuana?

Diffondi l'amore ✌🏼

Una buona spiegazione viene da un rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che copre molti, molti aspetti di CBD compreso il potenziale di abuso.

Con penne CBD, commestibili, vari tipi di applicazioni, droghe e oli che spuntano in tutti gli Stati Uniti e in tutto il mondo, un gruppo di persone anti-cannabis sta cercando il `` cattivo '' in tutte le cose che riguardano la marijuana. Questo è anche il caso di cannabidioloo CBD, una parte non psicoattiva e quasi miracolosa della pianta di cannabis.

In realtà, una persona perfettamente ragionevole che non ha esperienza con la marijuana, oltre a ciò che è stato insegnato istituzionalmente, può anche chiedersi la stessa cosa. Le persone soffiano a destra e sinistra sulle penne Vape CBD e praticamente ogni negozio in America offre una sorta di prodotto CBD. Se è così attraente così spesso, crea dipendenza?

La semplice risposta Una buona spiegazione viene da un rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che ha esaminato molti, molti aspetti del CBD, incluso il potenziale per possibili abusi.

"La somministrazione di una singola dose di cannabidiolo è stata valutata in volontari sani utilizzando una varietà di saggi di potenziale abuso ed effetti fisiologici in uno studio randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo", afferma il rapporto.

"Una dose di 600 mg di CBD somministrata per via orale non differiva dal placebo sulla scala Addiction Research Center Inventory, una scala visiva analogica dell'umore di 16 elementi con un livello soggettivo di intossicazione o sintomi psicotici", ha continuato.

In altre parole, ha superato i test per la dipendenza o la possibilità di abuso a pieni voti. Semplicemente non ci sono attributi negativi che circondano potenziali abusi o fattori di dipendenza da segnalare. Questa è un'ottima cosa per coloro che usano il CBD per una serie di condizioni, che vanno dai disturbi d'ansia ai farmaci per le convulsioni e le cui età variano anche notevolmente, dai bambini piccoli agli anziani.

Secondo test dell'Organizzazione mondiale della sanità

L'OMS ha deciso di condurre una seconda ispezione dei dati, questa volta con l'assunzione orale di CBD oltre al placebo. Il rapporto conclude che "i risultati di questa analisi hanno mostrato che il CBD era simile a un placebo su tutte le misure (comprese le scale analogiche visive, le prestazioni psicomotorie come l'attività di sostituzione del simbolo delle cifre, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna) ..."

Il fatto che sia innocuo come un placebo, ma abbastanza potente da combattere condizioni e disturbi gravi rende il CBD molto sicuro quando si tratta di scegliere un farmaco olistico che non crea abitudini, che non crea dipendenza.

Mentre il solito dibattito sulle proprietà della cannabis a spettro completo è all'ordine del giorno, con discussioni in corso sul tema della guerra alla droga, una cosa è certa: il cannabinoide CBD dalla pianta di cannabis può essere assunto senza preoccuparsi di dipendenza o abuso .

Naturalmente, il consiglio è sempre: se stai già assumendo farmaci, non sei sicuro o desideri ulteriori informazioni (mediche), contatta il tuo medico.

Le fonti includono HealthTrack (EN), TheFreshToast(EN)

Questo messaggio ha una risposta 1
  1. Olá tenho uma dúvida tomo comprimidos para para surtos psicoticos queria saber se posso fumar e posso ficar viciado obrigado

Dai una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Torna in alto