Casa la Cannabis 2 importanti motivi per cui le azioni Aurora Cannabis possono salire a grandi altezze

2 importanti motivi per cui le azioni Aurora Cannabis possono salire a grandi altezze

porta drugsinc

2 grandi motivi che potrebbero far salire le scorte di cannabis Aurora a grandi altezze

Le azioni di Aurora Cannabis (NYSE: ACB) sono impazzite nel 2019. La quota del principale produttore di marijuana è già superiore all'80% quest'anno - e un incredibile 2.000% negli ultimi tre anni.

Ma l'enorme espansione dell'industria della marijuana è ancora agli inizi di quello che verrà e ci sarebbero molti più vantaggi per gli investitori di questi stock di cannabis.

Una collaborazione di successo è in vista

A marzo 13, Aurora ha annunciato che il miliardario Nelson Peltz era stato nominato consulente strategico. Peltz ha ampi contatti nel settore dei beni di consumo, dopo essere stato nel consiglio di società potenti come Mondelez International. Prevede di utilizzare queste relazioni per aiutare Aurora a perseguire una partnership nel settore dei beni di consumo.

Un accordo potrebbe fornire ad Aurora un capitale di espansione tanto necessario. La società ha utilizzato le proprie azioni per finanziare la sua rapida crescita guidata dalle acquisizioni e la diluizione associata ha influito sul prezzo delle azioni.

Un investimento da una grande azienda di beni di consumo per un ordine paragonabile di $ 4 miliardi all'investimento di Constellation Brands in Canopy Growth o all'accordo di $ 1,8 miliardi di Altria con Cronos Group richiederebbe ad Aurora di avere una partecipazione significativa nella sua attività. venderebbe, ma potrebbe significare ulteriori progressi.

Una partnership con un'importante azienda di bevande, come PepsiCo, potrebbe anche accelerare l'ingresso di Aurora nel mercato delle bevande a base di cannabis. Un accordo con Aurora consentirebbe a PepsiCo di superare in astuzia la sua arcirivale Coca-Cola, che ha espresso interesse a collaborare con il produttore di cannabis. Inoltre, un accordo con la divisione snack Frito-Lay di PepsiCo potrebbe aiutare Aurora a fare un passo significativo nel fiorente mercato degli edibili di marijuana.

Peltz potrebbe anche entrare in una partnership con un gigante per prodotti di consumo, come Mondelez International. Oltre a servire nel consiglio di amministrazione della società, Trid Fund Management, un investitore miliardario di Peltz, ha una partecipazione significativa in Mondelez, dandogli ulteriore leva e opportunità per raggiungere un accordo.

Con le bevande e gli alimenti a base di cannabis che probabilmente saranno legalizzati in Canada entro ottobre, non passerà molto tempo prima che Aurora trovi un partner disponibile. La notizia di un accordo probabilmente aumenterebbe notevolmente le azioni della società di cannabis.

Anche i profitti a base di canapa

Oltre alla marijuana, la canapa è un enorme mercato potenziale che potrebbe aiutare ad alimentare la crescita di Aurora Cannabis negli anni a venire.

Il cannabidiolo derivato dalla canapa (CBD) dovrebbe essere un mercato particolarmente interessante. Come la marijuana, le persone usano il CBD per trattare una varietà di condizioni. Ma a differenza della marijuana, il CBD a base di canapa non è psicoattivo, quindi non fa sballare le persone. Si prevede quindi che godrà di un appeal più generale, con un mercato globale del CBD che raggiungerà i 2022 miliardi di dollari entro il 22, secondo Brightfield Group.

L'approvazione del Farm Bill statunitense a dicembre - che ha legalizzato il CBD derivato dal CBD in tutti i 50 stati - dovrebbe aiutare ad accelerare la crescita del settore. Il mercato statunitense della canapa e del CBD, a sua volta, rappresenta ora una nuova enorme opportunità di espansione per Aurora Cannabis.

Il management team di Aurora lo sa e la società sta intraprendendo azioni aggressive per conquistare una quota maggiore del mercato globale della canapa. In aprile 16, Aurora ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisto della quota residua di 48% in Hempco Food and Fiber Inc. per rilevare che non aveva ancora $ 63,4 milioni di dollari canadesi ($ 47,4 milioni).

Hempco è un fornitore leader di alimenti e integratori alimentari a base di canapa. Ha una struttura di metri quadrati 56.000 in grado di gestire 2,9 milioni di chili di canapa all'anno, che forniranno a Aurora una canapa grezza a basso costo che può utilizzare per estrarre il CBD. Hempco ha anche un vasto sistema di distribuzione internazionale, che Aurora dice che venderà prodotti di canapa in più di paesi 100.

"Il nostro obiettivo è rafforzare le nostre capacità di fornitura di CBD dalla canapa e la catena logistica, così come la nostra attività di canapa di supercibi, nutraceutici e fibre a base di canapa", ha dichiarato il CEO di Aurora Terry Booth in un comunicato stampa. "Con l'integrazione verticale, la competenza nell'innovazione di prodotto e la portata globale, siamo ben posizionati per espandere la nostra quota di mercato in questo settore potenzialmente multimiliardario".

Con l'acquisizione di Hempco, che dovrebbe concludersi nel secondo trimestre di quest'anno, Aurora potrebbe acquisire una forte posizione competitiva nei mercati in rapida crescita della canapa e della CBD. Una forte implementazione della sua strategia di crescita in questi settori chiave potrebbe aiutare a spingere il prezzo delle azioni della Cannabis Aurora a nuovi livelli nei prossimi mesi.

Leggi l'articolo completo su The Motley Fool (EN, Bron)

Articoli correlati

Lascia un Commento