Casa Azioni e finanziari 5 consigli da considerare quando si investe in azioni di marijuana

5 consigli da considerare quando si investe in azioni di marijuana

porta drugsinc

5 consigli da considerare quando si investe in azioni di marijuana

Investire nel mercato della cannabis può sembrare redditizio per molti investitori. Lo scenario attuale mostra che le persone tendono ad essere incuriosite dalla legalizzazione della cannabis in Canada. Questo clamore è rafforzato dal progresso della legalizzazione da parte degli stati negli Stati Uniti e da politiche simili di altri paesi, inclusa l'Australia.

Analisti ed esperti di mercato prevedono anche il potenziale di groei di scorte di marijuana. Le attuali ricerche di mercato prevedono un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 18,1% e il mercato globale della marijuana legale raggiungerà circa € 2027 miliardi ($ 62,5 miliardi) entro il 73,6. Sorprendentemente, l'industria della marijuana è rimasta resiliente, a differenza di altre azioni, che sono crollate durante la pandemia in corso quando le azioni sono rimbalzate dopo un breve declino iniziale.

Questo significa che investire in azioni di marijuana è la decisione migliore per investitori e consumatori? Non esattamente. Con così tante scorte di marijuana disponibili sul mercato, è difficile decidere quali azioni possono realizzare un profitto. Anche l'acquisto e la vendita di queste azioni può essere diverso dall'investimento in blue chip. Una singola decisione imprecisa può portare a perdite significative. Ecco perché ecco cinque di questi suggerimenti che ti aiuteranno a investire con successo in azioni di marijuana.

Investire nei grandi giocatori

La maggior parte delle aziende di cannabis rientra nella categoria delle small e micro cap. La capitalizzazione di mercato di queste società è inferiore a 250 milioni di dollari. Significa che possono fornire una crescita enorme, ma sono anche vulnerabili alla volatilità in termini di vendite. I grandi giocatori possono assorbire queste fluttuazioni e possono generare profitti a lungo termine. Durante l'investimento, cerca i nomi elencati sul NASDAQ e sulla Borsa di New York.

Tutte le società qui elencate rispettano le regole di responsabilità e trasparenza e il valore di mercato della quota pubblica è di almeno 40 milioni di dollari. Altri mercati decentralizzati non dispongono di informazioni affidabili sulle società, né i loro requisiti di quotazione sono rigidi. Come principiante, è consigliabile investire nelle principali società di cannabis per pratiche commerciali sicure.

2. Diversifica il tuo portafoglio di cannabis

L'industria della cannabis è ancora agli inizi. Poiché le azioni di cannabis sono soggette a volatilità in futuro, alcune aziende potrebbero crescere come leader di mercato e alcune aziende potrebbero chiudere. Pertanto è necessaria una diversificazione delle azioni. Significa investire in aziende che si occupano di vari prodotti a base di marijuana medica e ricreativa. Dividendo i tuoi soldi tra le aziende che vendono prodotti a base di marijuana germogli di marijuana producendo, crescendo e vendendo, puoi tenere a bada le perdite. È più probabile che tu tragga vantaggio da altri titoli se uno non sta andando bene.

3. Sii paziente mentre investi

Le forti fluttuazioni fanno sì che le azioni entrino in un cosiddetto "mercato ribassista" (ribassista). Dal rapporto Giugno 2019, ad esempio, mostra che ogni titolo popolare ha subito una perdita. D'altra parte, un rapporto NASDAQ del maggio 2020 mostra che diverse azioni di cannabis sono aumentate nonostante la pandemia. Significa che ora sono caduti in un mercato rialzista. Pertanto, la volatilità delle azioni di marijuana può sembrare redditizia poiché i prezzi delle azioni possono aumentare improvvisamente. Soprattutto, non devi preoccuparti dei cambiamenti costanti. Attendi un po 'di tempo in modo da poter raccogliere i frutti del tuo investimento.

4. Informazioni sui prodotti

Le aziende di cannabis sono coinvolte nella crescita, sviluppo, ricerca, produzione e distribuzione di vari prodotti. Questi prodotti includono edibili, oli, tinture, vaporizzatori, fiori crudi e altri farmaci. L'olio di CBD è il prodotto a base di marijuana più commovente e la sua quota di mercato potrebbe raggiungere i 2024 milioni di dollari entro il 3782. Nel frattempo, anche il mercato dei prodotti commestibili aumenterà di 2022 miliardi di dollari entro il 4,1.

Tinture, vaporizzatori, capsule, puzzola di limone e anche altri prodotti hanno la loro quota del tasso di crescita. Pertanto, prima di investire, informati sui diversi prodotti e scegli quello che più ti si addice in termini di prezzo delle azioni, volatilità e redditività.

5. Ordini limite

Le azioni di marijuana hanno una diffusione più ampia. Le piccole capitalizzazioni di mercato creano un divario significativo tra i prezzi di offerta e quelli di offerta. Aumenta il rischio e la volatilità delle azioni. Effettua un ordine limite durante l'acquisto e la vendita di azioni di cannabis. Ciò ti consente di effettuare transazioni a un prezzo specifico. Quando acquisti, il tuo agente di borsa esegue l'ordine aperto o al prezzo che hai impostato. Durante il processo di vendita, puoi continuare con l'ordine al prezzo stabilito o persino provare a superarlo. Con ordini restrittivi ora puoi proteggere l'investimento in questo mercato volatile e prevenire variazioni di prezzo.

In conclusione

Per qualsiasi investimento è richiesta una relazione di due diligence. Per un'azienda di cannabis, scegli di investire, quindi analizzi il suo track record. Visualizza la panoramica aziendale, le informazioni sulla concorrenza e come cresce e si espande per raggiungere la redditività. Segui anche i punti precedenti per assicurarti che i tuoi sudati guadagni siano al sicuro e generino profitti sufficienti. Ricorda che la cannabis è un mercato versatile e in crescita con prezzi bassi delle azioni. Con le giuste conoscenze e decisioni intelligenti, questo potrebbe essere il momento migliore per investire in azioni di cannabis.

Articoli correlati

Lascia un Commento