Il miglior giocatore di basket viene condannato a 9 anni di prigione per contrabbando di olio di cannabis

porta Squadra Inc.

2022-08-05-Il miglior giocatore di basket riceve 9 anni di prigione per contrabbando di olio di cannabis

L'americana Brittney Griner è stata condannata a 9 anni di carcere a Mosca per contrabbando e possesso di olio di cannabis, una sostanza vietata in Russia. Anche il 31enne atleta di punta è stato multato di circa 16.000 euro. Gli avvocati di Griner fanno appello e Biden chiede l'immediato rilascio del cittadino statunitense.

Inizialmente, il pubblico ministero ha chiesto 9,5 anni di carcere per Griner, arrestato a Mosca a febbraio. Si dice che porti olio di cannabis nelle ricariche per uno svapo.

olio dom

Griner ha ammesso giovedì di essersi sbagliata, ma ha sottolineato di non averlo fatto intenzionalmente. La star del basket era volata a Mosca perché avrebbe giocato per la squadra russa UMMC Ekaterinburg tra le stagioni di basket americano. “È stato un mio errore, ma non ho pianificato questo crimine. Non ho mai voluto fare del male a nessuno o infrangere la legge. Spero che tu non finisca la mia vita qui con una convinzione".

Ragioni mediche per l'utilizzo di olio di cannabis

Griner, una delle migliori giocatrici di basket del mondo, usa l'olio nella sua terra natale per ragioni medicinali. Nel VS È in corso un grande cambiamento per quanto riguarda la depenalizzazione e la legalizzazione degli oli di CBD e cannabis sia per uso ricreativo che medicinale. Tuttavia, non è così per molti altri paesi. Certamente non per la calda Russia conservatrice.

inaccettabile

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha definito "inaccettabile" la lunga pena detentiva di Griner e ha invitato la Russia a rilasciarla immediatamente "in modo che possa stare con sua moglie, i suoi cari, gli amici e i compagni di squadra". Fa tutto ciò che è in suo potere per riportarla a casa sana e salva.

Scambio di prigionieri

La Russia non sarebbe Russia se la politica fosse fatta subito. Griner potrebbe diventare "oggetto diretto" in uno scambio di prigionieri tra Stati Uniti e Russia. Si parla di uno scambio con il trafficante d'armi Viktor Bout, che sta scontando la pena negli Usa. Paul Wheland potrebbe anche far parte del commercio. È stato arrestato nel 2020 e condannato a XNUMX anni di carcere per presunto spionaggio.

Fonte tra gli altri Reuters (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento

[adrotate banner = "89"]