Casa CBD La pillola di CBD sembra essere un'alternativa efficace agli oppioidi nel trattamento del dolore alla spalla

La pillola di CBD sembra essere un'alternativa efficace agli oppioidi nel trattamento del dolore alla spalla

porta drugsinc

La pillola di CBD sembra essere un'alternativa efficace agli oppioidi nel trattamento del dolore alla spalla

L'America sta attualmente vivendo un'epidemia di oppioidi che sta uccidendo le sue comunità da decenni. Il 2020 è stato il più mortale mai registrato con oltre 75.000 overdose direttamente collegate agli oppioidi. Sarebbe un CBD-opzione pillola? Molti osservatori concordano sul fatto che questa crisi sia nata all'inizio degli anni '1995 ed è stata esacerbata nel XNUMX dalla licenza e dalla commercializzazione di massa di Oxycontin di Purdue Pharma, un analgesico a base di oppiacei prescritto per alleviare il dolore.

I ricercatori di tutto lo spettro hanno recentemente iniziato a esplorare come la cannabis potrebbe essere utilizzata per combattere non solo il dolore sofferto dai pazienti, ma anche l'eccessiva dipendenza del paese dagli oppioidi prescritti.

Uno di questi studi, condotto congiuntamente a New York e in Florida, USA dai ricercatori dell'azienda sanitaria NYU Langone Health, ha valutato l'efficacia, la fattibilità e la sicurezza generale di un nuovo prodotto a base di CBD nel trattamento del dolore post-operatorio in pazienti che hanno recentemente subito un intervento chirurgico alla spalla..

Ulteriori ricerche sull'uso della pillola di CBD per il dolore alla spalla

Il prodotto sotto forma di pillola di CBD, ORAVEXX chiamato, è stato testato in uno studio clinico di fase 1/2 e ha coinvolto 99 partecipanti di età compresa tra i 18 e i 75 anni. Tutti i partecipanti avevano appena subito un intervento chirurgico per riparare la parte della spalla nota come cuffia dei rotatori. La metà del gruppo è stata trattata con il prodotto CBD, l'altra metà era un gruppo di controllo che ha ricevuto un placebo. Il loro dolore è stato misurato utilizzando uno strumento standardizzato chiamato Visual Analog Scale (VAS).

Ulteriori ricerche sull'uso della pillola CBD per il dolore alla spalla (fig.)
Ulteriori ricerche sull'uso della pillola di CBD nel dolore alla spalla (AFB.)

I risultati presentati alla riunione annuale dell'American Academy of Orthopaedic Surgeons a Chicago, USA nel 2022, hanno mostrato che i pazienti che hanno ricevuto il trattamento con CBD hanno sperimentato il 23% in meno di dolore il giorno dell'intervento rispetto a quelli del gruppo di controllo.

Nel primo e nel secondo giorno delle cure postoperatorie dei pazienti, coloro che hanno ricevuto CBD hanno riportato tra il 22% e il 25% in più di soddisfazione per il sollievo dal dolore rispetto a quelli del gruppo di controllo. La metà dei pazienti nel gruppo che ha ricevuto CBD ha ricevuto 50 mg di CBD e metà ha ricevuto 25 mg. La metà del gruppo che ha ricevuto 50 mg di CBD ha riferito "maggiore soddisfazione per il sollievo dal dolore" rispetto alla metà che ha ricevuto 25 mg.

Il principale investigatore dello studio, Michael J. Alaia, MD, professore associato presso il Dipartimento di Chirurgia Ortopedica presso la NYU Langone Health, ha dichiarato: "C'è un urgente bisogno di alternative praticabili per la gestione del dolore e il nostro studio presenta questa forma di CBD come uno strumento promettente dopo la riparazione artroscopica della cuffia dei rotatori. Potrebbe essere un nuovo approccio a basso costo per alleviare il dolore e senza gli effetti collaterali dei farmaci antinfiammatori come i FANS e i rischi di dipendenza associati agli oppiacei. Inoltre, il CBD ha il vantaggio di alleviare il dolore senza gli effetti psicotropi associati al THC o alla marijuana".

Questo studio ha prodotto risultati positivi dimostrando che la cannabis, in particolare il cannabinoide CBD sotto forma di questa pillola di CBD, può essere uno strumento sicuro e utile nella lotta contro il dolore e l'eccessiva dipendenza della società dagli oppioidi da prescrizione. Tuttavia, la dimensione della coorte in questo studio clinico suggerisce che sono necessarie ulteriori ricerche.

A proposito di Oravexx

Mentre le prime ricerche accademiche supportano il CBD come trattamento del dolore, i prodotti fabbricati non GMP con dosaggio impreciso, scarsa biodisponibilità e difficile somministrazione hanno reso impraticabili studi empirici estesi.

ORAVEXX™ affronta questi problemi con una pillola di CBD e, se combinato con il nostro vero placebo, consente ai ricercatori di determinare con precisione la sicurezza e l'efficacia del trattamento con CBD attraverso studi clinici randomizzati e controllati.

I ricercatori medici hanno riconosciuto l'importante promessa di ORAVEXX™ e siamo orgogliosi di supportare gli studi clinici in corso, autorizzati dalla FDA e avviati dai ricercatori presso i principali istituti di ricerca statunitensi per continuare a garantire la sicurezza e l'efficacia di ORAVEXX™ come trattamento alternativo alla terapia con oppioidi per valutare il dolore gestione.

Fonti tra cui BusinessWire (collegamento), Foglia (collegamento), La lancia (collegamento)

Articoli correlati

Lascia un Commento