Casa la Cannabis Proposta di legge sulla depenalizzazione della cannabis approvata dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti

Proposta di legge sulla depenalizzazione della cannabis approvata dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti

porta drugsinc

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti approva un disegno di legge per depenalizzare la cannabis

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti la scorsa settimana ha approvato un disegno di legge per sostenere la depenalizzazione della cannabis a livello federale. Il Marijuana Opportunity Reinvestment and Expungement Act ALTRO) è stata approvata alla Camera bassa con 228 voti contro 164.

Gli elettori in quattro stati degli Stati Uniti hanno sostenuto la legalizzazione della cannabis ricreativa il giorno delle elezioni il mese scorso, portando il totale degli stati legali per la cannabis a 15, oltre al Distretto di Columbia. Tali voci mostrano che i cittadini vorrebbero avere un cambiamento significativo nella politica sulla droga degli Stati Uniti.

Il nuovo atto MORE non solo per la depenalizzazione della cannabis

Per la prima volta, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che rimuoverebbe la cannabis dall'elenco delle sostanze controllate a livello federale. La cannabis è attualmente nell'elenco Schedule 1 e la definisce come priva di potenziale medico e ad alto rischio di abuso.

Il nuovo atto MORE non solo per la depenalizzazione della cannabis
Il nuovo atto MORE non solo per la depenalizzazione della cannabis (AFB)

Oltre al depenalizzazione della cannabis, il More Act chiede anche la rimozione di alcune condanne per cannabis - come il possesso - e il reinvestimento nelle comunità più colpite dalla "guerra alla droga".

Molti sponsor e sostenitori del disegno di legge sostengono che il More Act non riguarda solo la legalizzazione della cannabis, ma la necessità di sostenere le comunità danneggiate dal divieto e dalla persecuzione della cannabis, vale a dire le comunità di colore.

Si stima che i neri americani abbiano più di tre volte più probabilità di essere arrestati per crimini legati alla cannabis rispetto ai bianchi americani, nonostante tassi di utilizzo simili.

Un totale di 228 rappresentanti della Camera hanno votato per il More Act, inclusi cinque repubblicani e uno indipendente. Tuttavia, per diventare legge, il disegno di legge deve passare dal Senato controllato dai repubblicani - una vittoria che rimane improbabile.

Cannabis negli Stati Uniti

Circa un americano su tre ora vive in uno stato in cui la cannabis ricreativa è legale. Ciò significa che gli adulti di età pari o superiore a 21 anni possono acquistare, possedere e utilizzare prodotti a base di cannabis senza timore del coinvolgimento dei pubblici ministeri.

Mentre la cannabis ricreativa è ora legale in 15 stati più DC, un totale di 38 stati hanno ora introdotto un quadro per la cannabis medica. Gli ultimi stati ad approvare la legalizzazione della cannabis medica sono stati il ​​Mississippi e il South Dakota, dove gli elettori sostenevano contemporaneamente la legalizzazione ricreativa.

Le leggi sulla cannabis - almeno a livello statale - stanno cambiando più velocemente che mai negli Stati Uniti e il sostegno alla legalizzazione federale non è mai stato così grande. UN Sondaggio Gallup il mese scorso ha dimostrato che più di due terzi dei cittadini ora sostengono la legalizzazione.

Anche se questa volta il More Act potrebbe essere alle prese con una maggioranza repubblicana al Senato, potrebbe essere solo una questione di tempo prima che venga approvata la depenalizzazione federale della cannabis.

Fonti tra cui Canex (EN), normale (EN), Se stesso (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento