Casa CBD Nano-emulsione CBD, il prossimo grande passo?

Nano-emulsione CBD, il prossimo grande passo?

porta drugsinc

Nano-emulsione CBD, il prossimo grande passo?

Un passo innovativo che l'industria della cannabis ha compiuto di recente è l'esplorazione di modi per rendere i cannabinoidi come il CBD solubili in acqua. Se conosci abbastanza bene i tuoi cannabinoidi, probabilmente saprai che sono per lo più mescolati con oli e grassi. Prova a mescolare una tintura con olio di cocco o un classico "burro di cannabis" con il caffè. Cosa succederebbe? Semplicemente non funziona; CBD non si dissolve naturalmente in acqua proprio così. Bene, questo a meno che non stiamo parlando di nanoemulsione CBD.

Diamo un'occhiata a cosa sono il CBD idrosolubile e la nanoemulsione CBD e tutto ciò che c'è da sapere sull'emulsione del CBD. Cos'è esattamente la nanoemulsione CBD? Come lo fanno? E qual è il suo utilizzo finale? Continuate a leggere per scoprirlo.

Cos'è la nanoemulsione?

Un'emulsione olio in acqua è una miscela in cui l'olio è la fase dispersa e l'acqua la fase continua. Ciò significa che alcune gocce di olio si diffonderanno attorno a un corpo liquido più grande, solitamente acqua. La maggior parte delle emulsioni si stabilizzano con uno o più tensioattivi, che possono essere artificiali o naturali. Sono utili per ridurre la tensione superficiale molecolare tra liquidi e oli.

Le emulsioni possono essere della variante nano, micro o macro, a seconda della dimensione delle particelle della fase dispersa. La nanotecnologia ha visto lo sviluppo negli ultimi anni in più applicazioni nell'industria alimentare e alimentare. Hanno cercato di aiutare a risolvere i problemi di consistenza degli alimenti e biodisponibilità. Ciò ha prodotto risultati molto interessanti. Comprese nanoemulsioni idrosolubili di ingredienti apparentemente sani che gli utenti possono mescolare in qualsiasi tipo di bevanda.

Queste emulsioni vengono create attraverso l'uso di processori liquidi ad ultrasuoni. Questi sono in grado di scomporre la fase dispersa in goccioline da 10 a 1000 nm. È importante notare che queste goccioline sono più piccole della gamma standard di macroemulsioni (da 0,1 a 100 µm). Pertanto, sono più facili da trasportare attraverso il corpo attraverso vari composti a base d'acqua. In sostanza, più piccolo è possibile rompere un cannabinoide, più facile sarà per lui penetrare nei tessuti insieme all'acqua.

Nano-emulsione CBD

Il cannabidiolo solubile in acqua viene creato attraverso il processo noto come nano-emulsione, noto anche come nano-emulsificazione. Implica l'uso degli ultrasuoni per frantumare le molecole di cannabidiolo in un mucchio di minuscole "nanoparticelle" di cannabidiolo, che sono frazioni della loro dimensione originale.

Il fatto che le nanoparticelle di cannabidiolo siano più piccole delle normali molecole di CBD rende più facile il loro passaggio attraverso le mucose nell'esofago e nella bocca. Queste sono entrambe le soglie che le molecole di cannabidiolo di dimensioni normali che si trovano nell'olio di CBD non possono superare perché non sono abbastanza piccole.

La loro capacità di viaggiare attraverso tali membrane cellulari significa che le nanoparticelle di CBD fanno il percorso più breve per il flusso sanguigno. Ciò consente loro di bypassare gli organi interni dove di solito si perdono le molecole di cannabidiolo. Ciò significa che quasi tutto il cannabidiolo in una singola dose raggiunge il flusso sanguigno dell'utente e produce effetti attivi.

È importante ricordare che la nanoemulsione di cannabidiolo include anche l'uso di emulsionanti. Si tratta di intermedi che costringono due sostanze generalmente incompatibili, come l'acqua e l'olio, a mescolarsi. Il cannabidiolo è un composto idrofobo; non si dissolverà mai in acqua da solo. Inoltre, è anche lipofilo, quindi non si dissolve nemmeno nei grassi. Ma dopo aver ridotto le molecole di cannabidiolo, la maggior parte dei produttori può posizionare le nanoparticelle in un emulsionante grasso. Essendo un composto lipofilo, le nanoparticelle si dissolvono nel grasso prima di raggiungere il flusso sanguigno. Pertanto, è possibile che il cannabidiolo e l'acqua nel nostro flusso sanguigno vengano finalmente miscelati grazie alla nanoemulsione CBD.

Vantaggi della nanoemulsione CBD idrosolubile

Oltre a un tasso di assorbimento migliorato, ci sono anche più vantaggi della nanoemulsione idrosolubile CBD.

Il CBD idrosolubile è altamente biodisponibile

La biodisponibilità si riferisce ai nutrienti in un prodotto / composto che possono essere assorbiti dall'organismo. Detto questo, è importante che diverse forme di cannabidiolo forniscano diversi livelli di biodisponibilità. È interessante notare che l'olio di cannabidiolo, una delle forme più popolari di CBD, ha la minima biodisponibilità. Gli studi hanno dimostrato che una percentuale significativa di una dose viene persa perché non entra nel flusso sanguigno. Tuttavia, le nanoemulsioni CBD non hanno questo problema. Hanno un'elevata biodisponibilità, il che significa che più CBD finisce effettivamente nel flusso sanguigno.

Fornisce un dosaggio costante

Ogni capsula, pillola, gel morbido o contagocce contiene una certa quantità di cannabidiolo. Questo ti dà il controllo sulla quantità di CBD che ingerisci, non devi indovinare o usare un contagocce per contare il numero di gocce. Sarà sempre la stessa dose costante, meno il fastidio. Le nanoemulsioni al CBD lo rendono un prodotto più potente. Anche una piccola dose fornisce risultati completi ed è facile da misurare con precisione.

Più comodità

Le tinture di olio di cannabidiolo non possono essere miscelate con bevande a base d'acqua a causa del problema dell'acqua e dell'olio. Tuttavia, questo non è il caso del cannabidiolo idrosolubile. Il CBD idrosolubile si dissolve in qualsiasi bevanda, che si tratti di vino, caffè, birra, cocktail, frullati. Puoi aggiungerlo a quasi tutte le altre bevande a base d'acqua a cui puoi pensare, un'ottima notizia se hai una bevanda preferita in particolare.

Effetti ad azione rapida

Poiché il cannabidiolo non si mescola con l'acqua nel corpo, ci vuole più tempo per assorbirlo. Di conseguenza, potrebbe essere necessario un po 'di tempo prima che gli effetti della tintura di cannabidiolo che stai consumando abbiano pieno effetto. Il cannabidiolo idrosolubile invece può dissolversi rapidamente nel flusso sanguigno. La maggior parte dei CBD idrosolubili può avere effetto in un lasso di tempo significativamente più breve di pochi minuti dopo l'ingestione.

Lunga durata

Tecniche di emulsionamento innovative consentono di realizzare prodotti CBD idrosolubili con una durata di conservazione fino a 2 anni. È più del doppio di un olio di CBD standard.

Con tassi di assorbimento rapidi che supportano rapporti di biodisponibilità vicini alla somministrazione endovenosa e un'elevata stabilità fisica, i CBD nanoemulsivi sembrano prendere posizioni significative sugli scaffali dell'industria del CBD molto presto e, come il tempo di assorbimento, molto velocemente.

Se hai a che fare con l'olio di CBD da un po ', la nanoemulsione CBD potrebbe essere il prossimo grande momento per te.

Fonti tra cui CBDToday (EN), Kush (EN), Tanasi (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento