Casa la Cannabis Cannabis in Israele: la Commissione ministeriale promuove la depenalizzazione

Cannabis in Israele: la Commissione ministeriale promuove la depenalizzazione

porta Ties Inc.

2021-07-13-La Commissione ministeriale promuove la depenalizzazione della cannabis in Israele

Entro la fine di settembre, il governo prevede che gli israeliani possano trasportare 50 grammi di cannabis o 15 semi per uso ricreativo e che il CBD venga riclassificato come additivo negli alimenti.

La commissione ministeriale per wetgeving domenica ha votato a favore di un disegno di legge che depenalizzare il possesso fino a 50 grammi di cannabis o 15 semi di cannabis per uso ricreativo individuale. La legge modifica anche l'attuale sistema sanzionatorio per l'uso di cannabis in pubblico.

multe per cannabis

Gli utenti saranno multati di 1.000 NIS dopo una prima violazione e di 2.000 NIS per la seconda violazione prima che seguano le accuse penali. La nuova legge riduce le multe a 500 NIS ed elimina la possibilità di criminalizzare l'utente. Se qualcuno possiede pubblicamente più di 50 grammi di cannabis, ma può dimostrare che è per uso personale, sarà multato di 2.000 NIS.

La depenalizzazione è il primo passo prima che il governo affronti la legislazione molto più complessa necessaria per creare un mercato legale della marijuana ricreativa. La legge consente alle persone di fare appello al Procuratore Generale per distruggere retroattivamente qualsiasi casellario giudiziario che hanno a causa dell'uso ricreativo di cannabis.

Consenti l'uso di cannabis

Il disegno di legge ora va alla Knesset con il sostegno della coalizione, che ha concordato nell'accordo di coalizione di incorporare completamente il disegno di legge nella legge entro tre mesi dalla formazione del governo. "Lo scopo del disegno di legge è impedire alla polizia di perseguire gli utenti che non danneggiano nessuno", ha affermato il presidente del partito New Hope Sharren Haskel. "Questo impedirà ai singoli utenti di erba di essere severamente puniti".

Haskel ha lottato per portare avanti la legislazione per sei anni. "Sono orgogliosa di portare buone notizie a più di un milione di consumatori di marijuana israeliani e a decine di migliaia di malati i cui diritti sono stati violati", ha detto. Il disegno di legge dovrebbe passare, con l'ex titubante partito Yamina che domenica mattina ha dichiarato a Cannabis Magazine che avrebbe votato a favore all'unanimità.

In una discussione al plenum della Knesset di domenica, il leader di Ra'am Mansour Abbas ha affermato che il suo partito "sta ancora guardando alla legge". I partiti ultra-ortodossi, il Partito sionista religioso e la Lista comune dovrebbero votare contro il disegno di legge.

Lees più op jpost.com (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento