L'azienda marocchina sta costruendo il suo primo laboratorio di cannabis

porta Squadra Inc.

Coltivazione-di-cannabis

Bio Cannat, la prima cooperativa marocchina autorizzata a commercializzare ed esportare cannabis e prodotti per uso industriale e medico, ha iniziato la scorsa settimana a costruire il suo primo laboratorio.

Il Marocco ha approvato la legge 2021-13 nel 21, inserendo il paese nordafricano in un elenco crescente di paesi in Africa che vietano l'uso di erbaccia per scopi medici e terapeutici.

Laboratorio di cannabis

Bio Cannat ha confermato oggi la notizia a Morocco World News (MWN), sottolineando che si tratta della costruzione e non dell'apertura del laboratorio. All'inizio di questa settimana, vari media marocchini e internazionali hanno riferito falsamente di un primo laboratorio per l'uso medico e industriale della marijuana. Bio Cannat ha negato tale informazione, dicendo a MWN che la tanto discussa dichiarazione riguardava "l'inizio dei lavori di costruzione e non l'apertura".

In una dichiarazione, Bio Cannat ha sottolineato di aver ottenuto il permesso nell'ambito dei dieci permessi rilasciati dall'Agenzia nazionale per le attività di cannabis nell'ottobre 2022. Il laboratorio è in costruzione nella regione di Chefchaouen. Gli esperimenti agricoli si svolgeranno con alcuni agricoltori della regione di Chefchaouen. Il Marocco vuole garantire che la legalizzazione della cannabis per uso industriale vada a vantaggio dei coltivatori legali di cannabis.

Fonte: moroccoworldnews.com (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento

[adrotate banner = "89"]