Casa la Cannabis Il partito di opposizione israeliano usa il diritto di veto contro la depenalizzazione della cannabis

Il partito di opposizione israeliano usa il diritto di veto contro la depenalizzazione della cannabis

porta drugsinc

Il partito di opposizione israeliano usa il diritto di veto contro la depenalizzazione della cannabis

I parlamentari israeliani hanno bocciato una proposta che avrebbe consentito il possesso e l'uso di piccole quantità di cannabis. Se la proposta fosse stata approvata, il disegno di legge avrebbe anche riclassificato la CBD.

La coalizione di governo ha subito una sconfitta quando la sua proposta di depenalizzare il possesso di cannabis ricreativa fino a 50 grammi e fino a 15 semi è stata bocciata ieri con 52 voti favorevoli e 55 contrari.

Dopo il tentativo fallito, la coalizione dovrà attendere almeno altri sei mesi prima di riportare il conto sul tavolo Knesset (il parlamento israeliano).

Tra coloro che hanno votato contro la proposta c'erano membri del partito Likud, che in precedenza aveva sostenuto i piani per cambiare la politica sulla cannabis del paese.

Il presidente del partito Yariv Levin, tuttavia, ha affermato che il voto è stato "un grande risultato per l'opposizione" e che il partito "farà di tutto" per far cadere la nuova coalizione, che ha definito un "governo dell'odio".

Il disegno di legge è stato presentato da New Hope MK Sharren Haskel, che ha affermato: “Guarda negli occhi i tuoi elettori e spiega loro perché hai aiutato più di un milione di cittadini in Israele sbagliato, e decine di migliaia di pazienti in più di cannabis medica, bambini seduti a casa oggi con convulsioni potenzialmente letali e senza medicine nelle tue mani”.

“Nelle ultime settimane ho negoziato con te, hai ricevuto proposte di cooperazione di vasta portata su questioni legislative e persino incarichi di presidente di commissioni della Knesset, ma hai scelto considerazioni politiche personali sull'interesse pubblico della società e su una legge che tu te stesso credi sia necessario.”

“Avete ottenuto una piccola vittoria politica, ma avete commesso una grande ingiustizia sia con mezzi parlamentari che extraparlamentari”.

Fonti tra cui Canex (EN), Posta di Gerusalemme (EN), TimesofIsrael (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento