Casa la Cannabis La FDA mette in guardia contro affermazioni ingannevoli sulla cannabis

La FDA mette in guardia contro affermazioni ingannevoli sulla cannabis

porta Ties Inc.

2022-05-06-FDA mette in guardia contro affermazioni ingannevoli sulla cannabis

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha messo in guardia le aziende che vendono CBD e prodotti a base di cannabis, incluso il delta-8 THC, dal fare affermazioni non supportate sui benefici per la salute dei prodotti.

La FDA ha affermato che mentre sono state fatte pochissime ricerche sul delta-8 THC, un composto trovato nella pianta di cannabis sativa, i rivenditori online e i caffè affermano che i prodotti contenenti il ​​composto riducono l'ansia o aiutano il sonno. Delta-8 è derivato da una parte simile della pianta di marijuana come CBD.

False affermazioni sui benefici della cannabis

La FDA ha affermato che diverse persone sono state ricoverate in ospedale dopo aver assunto delta-8 e hanno inviato lettere di avvertimento a cinque società - ATLRx, BioMD Plus, Delta 8 Hemp, Kingdom Harvest e M Six Labs - per presunte affermazioni false sui suoi benefici.

"La FDA è profondamente preoccupata per la crescente popolarità dei prodotti THC delta-8 venduti online e nei negozi di tutto il paese", ha affermato Janet Woodcock, vice commissario della FDA. "È estremamente inquietante che alcuni prodotti alimentari siano confezionati ed etichettati in modi che potrebbero piacere ai bambini".

La repressione della FDA sul delta-8 arriva in un momento in cui le leggi sulla marijuana, che sono ancora vietate a livello federale, sono in evoluzione. C'è un nuovo impulso al Congresso, da parte dei legislatori di entrambi i principali partiti, per consentire alle società di cannabis di utilizzare i servizi bancari, il che sarebbe un passo importante verso l'affermazione della loro legittimità negli Stati Uniti.

settore della cannabis solo in contanti

Il divieto federale sulla cannabis costringe i dispensari di cannabis a commerciare in contanti, rendendoli un bersaglio per le rapine. “Questa è attualmente un'attività solo in contanti. È pericoloso per i lavoratori", ha detto a Hill Murray, un membro del comitato della conferenza del Senato che guida i negoziati sulla bozza finale del disegno di legge. "È pericoloso per i clienti e il personale e può essere risolto".

I gruppi, tra cui l'American Bankers Association, stanno facendo pressioni sui legislatori per introdurre un disegno di legge autonomo che consentirebbe alle banche di fornire servizi ai fornitori di cannabis. Affermano che aiuterà a ridurre la criminalità e ad aumentare le entrate fiscali. Steve Daines, un senatore repubblicano, si è detto fiducioso che un disegno di legge del genere otterrebbe i voti richiesti sia dal GOP che dai legislatori democratici.

Il mese scorso, la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che depenalizza la marijuana a livello federale. Tuttavia, deve ancora essere votato al Senato e Joe Biden deve ancora sostenere l'idea, nonostante abbia promesso di sostenere la depenalizzazione dei consumatori di cannabis durante la sua campagna presidenziale.

Fonte: theguardian.com (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento