Vai al contenuto principale
Menu
Cronos, azienda canadese di cannabis, registra una perdita operativa di 31,3 milioni di dollari nel secondo trimestre

La società canadese di cannabis Cronos ha registrato una perdita operativa di $ 31,3 milioni nel secondo trimestre

Diffondi l'amore ✌🏼

La società di cannabis Cronos Group con sede a Toronto ha registrato una perdita operativa di 31,3 milioni di dollari per il secondo trimestre, insieme a 40 milioni di dollari in accuse di svalutazione relative al coronavirus sulle sue operazioni negli Stati Uniti.

Le vendite nette per il trimestre conclusosi il 30 giugno sono state di 9,9 milioni di dollari, con un incremento del 17,9% rispetto al trimestre precedente. Rapporti Cronos in dollari USA.

Circa $ 2,2 milioni di tali entrate provenivano dalle operazioni statunitensi di Cronos. Il resto proveniva dal segmento di attività delle operazioni in altri paesi, comprese le vendite ricreative e mediche in Canada e gli interessi internazionali in Australia, Colombia, Germania e Israele.

Perdita pandemica

La svalutazione di $ 40 milioni, inclusi $ 35 milioni per l'unità statunitense di Cronos e $ 5 milioni per la sua CBDIl marchio Lord Jones, è stato attribuito alla riduzione del margine causata da misure legate alla pandemia. Questi includono aumenti salariali per i lavoratori della produzione, sconti inclusa la spedizione gratuita e "eventi promozionali". Cronos indica che COVID-19 non ha avuto un impatto sostanziale sulle vendite o sulla crescita delle vendite nelle sue operazioni al di fuori degli Stati Uniti.

L'azienda non è riuscita a migliorare i suoi ricavi ricreativi canadesi, rendendo difficile valutare le prestazioni dell'azienda nel mercato adulto sempre più competitivo del Canada. Cronos è quotato come CRON alla Borsa di Toronto e al Nasdaq.

Lees più op mjbizdaily.com (Fonte, EN)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Torna in alto