Vai al contenuto principale
Menu
Aphria e Tilray si fondono per diventare il gigante della cannabis

Aphria e Tilray si fondono nel gigante della cannabis

Diffondi l'amore ✌🏼

Due delle più grandi compagnie di cannabis del Nord America stanno per conquistare il mondo insieme. Tilray e Aphria annunciano la fusione per creare un'enorme compagnia di cannabis da 3,9 miliardi di dollari. Le vendite combinate dello scorso anno sono state di 685 milioni di dollari.

La canadese Tilray e Aphria hanno annunciato che si fonderanno in un accordo per azioni che creerà la più grande azienda di cannabis al mondo attraverso la vendita. Le azioni del Tilray quotate sull'indice Nasdaq sono aumentate di quasi il 30% nel trading pre-mercato.

Combinazione dorata di giganti della cannabis

La società combinata ha un capitale proprio di 3,9 miliardi di dollari e un fatturato di 685 milioni di dollari negli ultimi 12 mesi. Opererà sotto il nome di Tilray e commercerà con il ticker TLRY sull'indice Nasdaq. Secondo i termini dell'accordo, Aphria, la più grande delle due, pagherà un premio del 23% al prezzo di chiusura di Tilray del 15 dicembre di $ 7,87 ei suoi azionisti possederanno il 62% delle azioni di Tilray. Il CEO di Aphria Irwin Simon diventa presidente e CEO del gruppo e il CEO di Tilray Brendan Kennedy diventa un membro del consiglio.

“Riuniamo due aziende di livello mondiale che condividono una cultura di innovazione, sviluppo del marchio e coltivazione per rafforzare la nostra scala canadese, statunitense e internazionale. Mentre perseguiamo opportunità di crescita accelerata con la forza e la flessibilità del nostro bilancio e l'accesso al capitale ", ha affermato Simon nel comunicato stampa.

Piattaforma europea di cannabis senza precedenti

La fusione creerebbe una piattaforma europea senza precedenti. Tilray ha un impianto di produzione di cannabis medica all'avanguardia di 2,7 milioni di metri quadrati in Portogallo, che fornisce un accesso gratuito all'Unione europea. Aphria ha attualmente una filiale per la distribuzione di cannabis medicinale in Germania.

L'accordo si concentra anche sulla crescita negli Stati Uniti con i marchi SweetWater Brewing Company e Manitoba Harvest. Fonti di Bloomberg affermano che la nuova sede si sposterà negli Stati Uniti con l'aumento delle vendite e più stati legalizzeranno la cannabis, nonostante sia illegale secondo la legge federale.

E ci sono molte ragioni per legalizzare, soprattutto perché le entrate statali soffrono durante la pandemia. L'Illinois ha appena rivelato di aver raccolto in ottobre 22,88 milioni di dollari di tasse relative alla vendita di cannabis, quasi pari ai 25,74 milioni di dollari raccolti in tasse sulla vendita di alcolici. L'Illinois è diventato l'undicesimo stato a legalizzare la marijuana per uso ricreativo nel gennaio di quest'anno. Nelle elezioni di novembre, altri quattro stati (New Jersey, Arizona, South Dakota e Montana) hanno votato per legalizzare completamente la marijuana, ma l'approvazione dei conti è in sospeso.

Lees più op investopedia.com (Fonte, EN)

Dai una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Torna in alto