Casa Azioni e finanziari Aumento delle scorte di cannabis alla fine del 2020: l'industria spera in un Natale verde

Aumento delle scorte di cannabis alla fine del 2020: l'industria spera in un Natale verde

porta drugsinc

L'industria della cannabis spera in un Natale verde: un aumento delle scorte di cannabis

VS - COVID-19 ha gettato l'economia in crisi come nessun altro e ha testato la resilienza del settore al dettaglio. Di conseguenza, le abitudini di acquisto e le preferenze dei consumatori sono cambiate per sempre. Questo ambiente remoto e senza contatto è stato difficile per i negozi di cannabis adattarsi. Le azioni di cannabis come Village Farms International, GrowGeneration e persino Aurora Cannabis hanno registrato guadagni fantastici a novembre, più che raddoppiando la loro quota.

I fattori favorevoli

La cannabis aandelen in generale ha beneficiato di una spinta dalle elezioni statunitensi tenutesi il 3 novembre. Gli elettori in Arizona, Montana, New Jersey e residenti del South Dakota hanno scelto di legalizzare la marijuana ricreativa, mentre il Mississippi e il South Dakota hanno approvato iniziative per legalizzare la cannabis medica.

Vincitore # 1 - Aurora

Aurora Cannabis è stata classificata come la migliore quota di cannabis del mese poiché la quota è salita alle stelle di quasi il 186%. Nonostante continui a perdere quote di mercato nel mercato canadese della marijuana ricreativa, Aurora ha registrato risultati migliori del previsto per il primo trimestre dell'anno fiscale 2021 all'inizio di novembre. Sebbene prevedesse vendite comprese tra 60 milioni di CA $ (+/- 40 milioni di euro) e 64 milioni di CA $, ha generato un fatturato netto di 67,8 milioni di CA $. Il produttore canadese ha dichiarato di essere sulla buona strada per generare un EBITDA rettificato positivamente nel prossimo trimestre, Q2 del FY21.

Vincitore # 2 - Village Farms International

Lo stock di cannabis di Village Farms International è aumentato di quasi il 144% il mese scorso e il numero è stato ben superiore a quello di Aurora, con una forte crescita delle vendite e un piccolo profitto nel terzo trimestre.

Ma ancora più importante per le prospettive a lungo termine è stata l'acquisizione completa di Pure Sunfarms, una joint venture di cannabis che aveva formato con Emerald Health Therapeutics. A novembre, Pure Sunfarms ha aggiunto diversi gioielli alla sua corona. Ha ricevuto una licenza per condurre studi di valutazione sensoriale per la cannabis da Health Canada, ha lanciato nuovi prodotti CBD a Hong Kong e ha firmato un accordo di fornitura di cannabis medica con Shoppers Inc.

Vincitore # 3 - GrowGeneration

Le quote di cannabis del più grande rivenditore di giardinaggio idroponico e biologico negli Stati Uniti sono aumentate del 110% a novembre. I voti per legalizzare la marijuana in vari stati dovrebbero creare opportunità di crescita per l'azienda. Le prospettive di crescita di GrowGeneration erano già impressionanti come terza vista il giorno delle elezioni, ma hanno registrato una crescita vertiginosa nel trimestre.

L'industria della cannabis spera in un Natale verde: le scorte di cannabis aumentano: Winner # 3 GrowGeneration
L'industria della cannabis spera in un Natale verde: le scorte di cannabis aumentano: Winner # 3 GrowGeneration (AFB)

Le vendite sono aumentate del 153% a $ 55 milioni. I guadagni sono aumentati del 133% anno su anno a 3,3 milioni di dollari, con una parte di questa crescita attribuibile alle acquisizioni. Tuttavia, le vendite della propria società sono aumentate del 73% su base annua a 33,4 milioni di dollari, dimostrando che non sono solo le acquisizioni a guidare la crescita di GrowGeneration.

Il periodo più bello dell'anno

Mitch Baruchowitz, managing partner della società di private equity Merida Capital Holdings con sede a New York, prevede che le vendite di cannabis saranno le più alte di sempre durante le festività natalizie e diversi fattori supportano la sua convinzione. La legislazione recente sta ottenendo l'equalizzazione che apre nuovi mercati a milioni di potenziali consumatori sia negli stati di destra che di sinistra.

Inoltre, gli acquisti di cannabis sono in qualche modo stagionali, con gli acquisti per le vacanze in aumento negli ultimi anni, secondo Headset, un gruppo di ricerca del settore. Per soddisfare la domanda delle festività, alcune farmacie e aziende stanno creando prodotti speciali e pacchetti per le festività specificamente rivolti ai consumatori alla ricerca di articoli o regali in edizione limitata.

Ringraziamento 2020: il mercoledì verde è stato un successo

Il mercoledì verde del 2020 ha salutato i record di vendita per vari venditori. La festa dello stoner del 20 aprile (420) è il più grande giorno di vendite di erba dell'anno negli Stati Uniti, ma il secondo posto va al mercoledì appena prima delle festività natalizie del Ringraziamento.

Lantern, un mercato di e-commerce di cannabis e un servizio di consegna su richiesta, ha registrato un aumento dell'87% dei carrelli della spesa rispetto allo scorso anno. Ganja Goddess, un servizio di acquisto e consegna online con sede in California, ha registrato un aumento delle vendite del 130% rispetto allo scorso anno. Jane Technologies, Inc, un mercato della cannabis online che collabora con oltre 1.600 dispensari e marchi in 33 stati, ha registrato un aumento del 241% delle vendite online rispetto allo scorso anno.

Passare all'e-commerce sulla cannabis non è facile come premere un pulsante

Nonostante l'ampia disponibilità di carte di credito e pagamenti online, le società di carte di credito spesso scelgono di non servire l'industria della cannabis a causa del loro alto rischio e reputazione. Ma gli acquisti diretti tramite portafogli digitali e PayPal sono sempre più accettati e popolari tra i consumatori di cannabis. Il passaggio dalle forme di pagamento tradizionali a quelle digitali è necessario per la normalizzazione e l'evoluzione dell'industria della cannabis.

futuro

Il settore sta assistendo a un picco nell'accettazione degli acquisti senza contatto da parte dei consumatori e dei rivenditori durante la pandemia. Ma resta da vedere l'impatto duraturo della pandemia sulla società. Molte delle abitudini che abbiamo creato durante questo anno senza precedenti non scompariranno presto. Sebbene inaspettato, il ruolo del Covid-19 nel cambiare le abitudini di acquisto dei consumatori ha imposto l'innovazione tanto necessaria in tutta l'economia e l'industria della cannabis non fa eccezione. Sulla base dei dati e degli sviluppi esistenti, potrebbe esserci un significativo Natale verde in serbo.

Le fonti includono Benzinga (EN), Scemo (EN), PRNewsWire (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento