Casa farmaci Il consumo di fentanil ed eroina è in aumento durante la pandemia COVID-19

Il consumo di fentanil ed eroina è in aumento durante la pandemia COVID-19

porta drugsinc

Il consumo di fentanil ed eroina è in aumento durante la pandemia COVID-19

Un nuovo studio indica che l'abuso di fentanil, eroina e oppioidi senza prescrizione medica è in aumento, probabilmente a causa dell'impatto del COVID-19pandemia. Forse anche a causa della pressione sul sistema sanitario che ciò comporta e della possibilità di supporto per le persone che corrono il maggior rischio di disturbo quando fanno uso di stupefacenti. Questo riguarda uno studio completo, dai ricercatori di Quest Diagnostics (NYSE: DGX) e pubblicato online sulla rivista peer-reviewed Population Health Management.

Sulla base dell'analisi di oltre 872.000 risultati di laboratorio anonimi rappresentativi di tutti i 50 stati e del Distretto di Columbia, si ritiene che lo studio sia il più ampio per indagare sulla positività ai farmaci prima e durante i primi mesi della pandemia, e il primo a studiare combinazioni di farmaci su scala nazionale sulla base di dati di laboratorio.

Abuso di oppioidi non soggetti a prescrizione e aumento della miscelazione dei farmaci

I ricercatori hanno confrontato i tassi di positività del test per il periodo dal 1 ° gennaio 2019 al 14 marzo 2020 e dal 15 marzo al 16 maggio 2020 (durante l'inizio dell'epidemia di COVID-19). Tra i soggetti testati, il tasso di positività al farmaco è aumentato del 35% per il fentanil senza prescrizione e del 44% per l'eroina durante la pandemia rispetto al periodo pre-pandemico. Anche gli oppioidi senza prescrizione sono aumentati del 10%.

Lo studio ha anche riscontrato un massiccio aumento del tasso di positività dei farmaci in combinazione con fentanil senza prescrizione durante la pandemia rispetto a prima della pandemia. La positività al fentanil senza prescrizione è aumentata in modo significativo nei campioni positivi anche per le anfetamine (89%), le benzodiazepine (48%), la cocaina (34%) e gli oppiacei (39%; P <0,01 per tutti i confronti).

Questi risultati suggeriscono che il fentanil si trova sempre più spesso o assunto con altri farmaci, determinando pericolose combinazioni di farmaci. La miscelazione di farmaci viene spesso eseguita all'insaputa dell'utente.

Il fentanil è un oppioide sintetico da 50 a 100 volte più potente della morfina, un farmaco da prescrizione della Tabella II usato per trattare il dolore intenso e un farmaco anti-abuso. La maggior parte dei decessi per overdose che coinvolgono oppioidi come il fentanil comportano l'uso concomitante di benzodiazepine, cocaina o metanfetamina.

“La pandemia COVID-19 ha creato la tempesta perfetta per un aumento dei disturbi da uso di sostanze e altre forme di prescrizione e uso di droghe illegali. Lo stress, la perdita del lavoro e la depressione, aggravati dall'isolamento e dalla mancanza di accesso ai servizi sanitari, possono portare a un uso eccessivo di farmaci da prescrizione, all'uso di droghe illegali o alla ricaduta ".

Uso improprio di oppioidi non soggetti a prescrizione, fentanil e aumento della miscelazione dei farmaci
Uso improprio di oppioidi non soggetti a prescrizione, fentanil e aumento della miscelazione di farmaci (AFB)

Gli obblighi di permanenza a casa e l'accesso limitato ai test di routine possono nascondere la vera portata della crisi

Da marzo a metà maggio 2020, il numero di test antidroga è diminuito in modo significativo rispetto alla pre-pandemia, sia per i pazienti in terapia farmacologica che per i pazienti che ricevono cure personalizzate. Il numero di ordini per i test clinici di laboratorio è diminuito fino al 70% settimanalmente in alcuni casi, indicando che un minor numero di pazienti è stato sottoposto a screening per l'abuso di droghe durante i primi mesi della pandemia.

Tuttavia, il tasso di abuso è rimasto generalmente stabile: un paziente su due ha mostrato segni di prescrizione o abuso di droghe illecite, vale a dire il 49,4% al picco della pandemia rispetto al 49,9% prima della pandemia - simile al percentuali osservate annualmente negli ultimi quattro anni. Tuttavia, il numero di test antidroga in pazienti che ricevevano cure farmacologiche o cure in strutture per il trattamento della dipendenza è diminuito. I ricercatori teorizzano che questi cali potrebbero essere dovuti a pazienti ad alto rischio che non hanno accesso all'assistenza sanitaria, forse a causa di una ricaduta, durante la pandemia.

“I nostri dati sulle tendenze sulla salute mostrano gli effetti della pandemia, con un drammatico aumento dell'abuso di farmaci senza prescrizione medica in un momento in cui anche il fentanil è in aumento. La nostra nazione è alle prese con un'epidemia di droga all'interno di una pandemia. I pazienti e gli operatori sanitari hanno bisogno di più accesso ai servizi di supporto, alle cure cliniche e ai test antidroga per evitare che l'abuso di droghe costi più vite ", ha detto il coautore dello studio, il Dr. Kaufman.

L'uso di fentanil illegale negli uomini è aumentato del 51%, dal 5,7% nel 2019 all'8,6% da metà marzo a metà maggio 2020. Il tasso di positività delle donne è aumentato del 16%, dal 3% al 3,7%.

“Il COVID-19 ha interrotto le cure non essenziali ai pazienti, ma non ha fermato l'abuso di droghe. Vediamo nei dati un notevole aumento dell'abuso di fentanil negli uomini rispetto alle donne durante le prime fasi della pandemia ", ha detto il consulente dello studio. autore Jeffrey Gudin, MD, Senior Medical Adviser, Drug Guardians, Quest Diagnostics. “Date le conseguenze psicologiche, sociali e finanziarie della crisi del COVID-19, sono necessari maggiori sforzi per garantire che i pazienti assumano i farmaci come prescritto. Sebbene la nazione si concentri sulla pandemia, non dobbiamo perdere di vista l'attuale epidemia di abuso di droghe, che uccide più di 70.000 americani ogni anno. "

La positività al gabapentin senza prescrizione (un farmaco antiepilettico) è diminuita del 21% durante la pandemia, sebbene il tasso di abuso sia rimasto relativamente alto al 10,9%.

"Un possibile fattore per la diminuzione dell'uso senza prescrizione di gabapentin è una diminuzione delle visite mediche, che si traduce in un minor numero di prescrizioni", ha detto il dott. Kaufman.

Scoperti grandi lotti di sostanze chimiche per la produzione di fentanil illegale

In un paese come i Paesi Bassi, la scorsa settimana è stato scoperto in un magazzino un altro lotto di 2000 litri di prodotti chimici per la produzione di fentanil.

Le sostanze chimiche erano probabilmente usate per produrre il farmaco fentanil. I prodotti chimici sono stati immagazzinati in diversi barili da 200 litri e taniche da 25 litri e sono stati trovati a Breda.

Nessun arresto è stato effettuato subito dopo il ritrovamento. La polizia ha indagato su come le sostanze chimiche sono finite nel magazzino, da dove provenivano e se sarebbero state spedite altrove come parte di un piano criminale.

"La polizia ha ricevuto ieri alla fine della mattinata una soffiata su una situazione sospetta nel magazzino", hanno detto le autorità in un comunicato.

"Dopo aver consultato gli specialisti della polizia e [l'Istituto forense olandese], è stato stabilito che questa è probabilmente la materia prima per la produzione di fentanil, una pericolosa droga pesante il cui uso in piccole quantità può essere fatale".

Nei Paesi Bassi, il fentanil è considerato un farmaco che presenta rischi per la salute estremi e può essere molto dannoso. In quanto tale, l'antidolorifico da prescrizione che crea forte dipendenza è nella Lista I dell'Opium Act.

Le fonti includono NLTimes (EN), PRNewsWire (EN), Ritz Herald (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento