Casa la Cannabis Il boom dei prodotti a base di cannabis potrebbe generare vendite annuali di 690 milioni di sterline nel Regno Unito

Il boom dei prodotti a base di cannabis potrebbe generare vendite annuali di 690 milioni di sterline nel Regno Unito

porta Ties Inc.

2021-05-08-Il boom dei prodotti a base di cannabis potrebbe generare vendite annuali di 690 milioni di sterline nel Regno Unito

Le vendite dovrebbero più che raddoppiare, con una domanda in aumento a causa dello stress e dell'incertezza causati dalla pandemia. La rivoluzione della cannabis con innumerevoli prodotti a base di cannabis accende l'immaginazione.

Le vendite di prodotti a base di cannabis ai consumatori sono aumentate durante la pandemia, che vedrà la popolarità dei cannabinoidi superare il mercato delle vitamine B e C combinate, affermano i gruppi industriali. L'industria stima che il mercato dei prodotti contenenti estratti di cannabis raggiungerà i 690 milioni di sterline quest'anno, più del doppio dei 314 milioni di sterline di vendite del 2019. Lo stress e l'incertezza causati dalla pandemia sono stati attribuiti a un crescente interesse per cannabinoidi e cannabis prodotti.

Rivoluzione legale della cannabis

A causa della popolarità dei prodotti contenenti cannabinoidi, come il CBD (cannabidiolo), lo è Regno Unito ora il secondo mercato di consumo più grande dopo gli Stati Uniti. Tali prodotti includono l'olio di CBD, che è salutato e pubblicizzato dai rivenditori per i suoi effetti lenitivi e idratanti. In un nuovo rapporto, il Associazione per l'industria dei cannabinoidi e Centro per la cannabis medica il governo ad agire per cogliere un'opportunità economica.

Le leggi sulla cannabis sono in ritardo

Sostengono che la legislazione non ha tenuto il passo con la crescita del mercato. Attualmente, la Food Standards Agency regolamenta i prodotti a base di CBD, mentre il Ministero dell'Interno sta conducendo una prova per valutare i livelli accettabili di THC, ovvero la sostanza chimica psicoattiva che si trova nella cannabis.

Ma le restrizioni alla coltivazione della canapa, un parente della pianta di cannabis che contiene anche cannabinoidi, fanno sì che la maggior parte dei profitti vada all'estero. Questo perché il ministero dell'Interno concede licenze per la coltivazione solo per due motivi: come materia prima per uso industriale, o per sperimentazioni cliniche farmaceutiche o per la produzione di farmaci autorizzati.

Eppure il cannabidiolo estratto dalle piante non è mai stato una sostanza controllata e il mercato per quel prodotto è molto più ampio di quello per questi due usi. Ciò significa che può essere venduto nel Regno Unito, anche se le piante da cui viene estratta non possono essere coltivate qui, a meno che non ci sia un cambiamento nella legge.

Importanza economica del mercato della cannabis

Steve Moore, co-fondatore di L'Associazione per l'industria dei cannabinoidi (ACI) e Centro per la cannabis medicinale (CMC) ha dichiarato: "Con il nuovo sostegno del governo, che consente la disponibilità di CBD e prodotti a base di cannabis in ogni strada dello shopping nel Regno Unito, la rivoluzione della cannabis per i consumatori potrebbe diventare permanente. Questo può creare centinaia di nuove imprese e migliaia di posti di lavoro e guadagnare miliardi di sterline in esportazioni ".

Lees più op news.sky.com (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento