Vai al contenuto principale
Menu
Vantaggi sorprendenti del CBD per gli anziani interessanti da sapere

Incredibili benefici del CBD per gli anziani che è interessante conoscere

Diffondi l'amore ✌🏼
olio di cbd

Con l'avanzare dell'età, il potere di CBD aiutaci ancora di più. Il CBD per gli anziani sembra essere sempre più interessante.

L'industria del CBD è una delle in più rapida crescita grazie alla legalizzazione della cannabis per scopi medicinali e ricreativi. Uno dei motivi è la capacità del CBD di trattare una varietà di condizioni fisiche e psicologiche. Secondo diversi studi, il CBD aiuta nel trattamento di più di cinquanta problemi di salute. Il CBD ha diversi vantaggi ed è adatto a persone di tutte le età. Tuttavia, in questo articolo discuteremo i benefici del CBD per gli anziani e il suo impatto su di loro.

Cos'è il CBD

Per comprendere i benefici e l'impatto del CBD sul cervello umano, è fondamentale conoscere in dettaglio il CBD. CBD (cannabidiolo) è uno dei tanti composti presenti nella cannabis. CBD (cannabidiolo) e THC (Tetraidrocannabinolo) sono i composti più studiati presenti nella cannabis. Il THC è una sostanza psicoattiva responsabile degli effetti di alterazione della mente, mentre il CBD non è psicoattivo. Funziona in tandem con il sistema endocannabinoide (ECS) del cervello. Questo spiega perché le persone si sentono rilassate e prive di stress dopo aver inalato o ingerito cannabis.

Molti produttori hanno iniziato a estrarre il cannabinoide CBD non psicoattivo e venderlo in varie forme. Dai prodotti commestibili al CBD agli oli, ci sono un'abbondanza di prodotti CBD sul mercato.

Il CBD può alleviare il dolore

Il dolore e l'infiammazione sono uno dei problemi di salute più comuni che devono affrontare gli anziani. Secondo esso Center for Disease Control and Prevention in America, quasi il XNUMX per cento della popolazione anziana soffre di artrite. La capacità del CBD di ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore interagendo con i recettori responsabili del dolore può aiutare gli anziani con artrite, sclerosi multipla (SM) e dolori articolari. La cosa migliore dell'utilizzo del CBD come analgesico è che ha effetti collaterali minimi o nulli.

Il CBD per gli anziani può migliorare la salute generale del cuore

Le malattie cardiache sono uno dei problemi di salute più comuni anziani. Sono anche la principale causa di morte nella popolazione anziana, secondo uno studio dell'American College of Cardiology. L'ipertensione e le infezioni cardiache portano a gravi malattie cardiache.

Il CBD può abbassare la pressione sanguigna e anche ridurre l'infiammazione del cuore. Le forti proprietà antiossidanti del CBD possono anche prevenire la morte cellulare, riducendo così le infezioni cardiache. Quindi controllando le due principali cause di malattie cardiache, ipertensione e infiammazione del cuore, il CBD può migliorare il benessere generale del cuore.

Il CBD può promuovere una migliore salute delle ossa

Le nostre ossa diventano fragili e deboli con l'avanzare dell'età a causa di una condizione chiamata osteoporosi. Il processo attraverso il quale sono influenzate le ossa e i loro nutrienti vitali è noto come osteoporosi, che le fa diventare deboli. Quindi, le ossa diventano più vulnerabili alla rottura. Questo è il motivo per cui gli anziani sperimentano forti dolori e persino fratture quando sono feriti fisicamente. La ricerca indica che il CBD può non solo aiutare a stimolare il processo di riparazione cellulare e ridurre l'infiammazione, ma anche rafforzare le ossa e accelerando il processo di guarigione delle fratture.

Il CBD per gli anziani può promuovere una migliore salute delle ossa
Il CBD per gli anziani può promuovere una migliore salute delle ossa (AFB)

Il CBD può migliorare la qualità del sonno

L'insonnia è un problema comune sperimentato da persone di tutte le età. Tuttavia, è più comune negli anziani. Molti fattori contribuiscono all'insonnia negli anziani, come problemi di salute, farmaci sintetici, cambiamenti nei modelli di sonno e altro ancora. E nella maggior parte dei casi, le persone preferiscono la prescrizione di farmaci per risolvere questo problema. Può aiutarli nel tempo, ma causa altre complicazioni ed effetti collaterali a lungo termine. Il CBD può alleviare i fattori che causano l'insonnia come ansia, stress e dolore, rendendo la persona calma e migliore.

Il CBD può alleviare i disturbi neurodegenerativi

Anche le malattie neurodegenerative legate all'età sono motivo di preoccupazione per gli anziani. Il CBD è un cannabinoide che può interagire con diversi endocannabinoidi presente nel sistema nervoso centrale. Gli esperti quindi ritengono che abbia successo malattie neurodegenerative come la sclerosi multipla, il glaucoma e il morbo di Alzheimer. Il glaucoma, ad esempio, è una malattia neurodegenerativa che altera la vista. L'aumento della pressione intraoculare (IOP) negli occhi è la principale causa di glaucoma. Il CBD può ridurre l'IoP di almeno il 25%, riducendo il rischio di glaucoma. Il CBD può migliorare l'umore.

Sperimentiamo sbalzi d'umore indipendentemente dalla nostra età. Tuttavia, ci sono buone probabilità che questi sbalzi d'umore aumentino con la vecchiaia. Ciò potrebbe essere dovuto alla perdita di una persona cara, problemi di salute, disabilità. Se non trattati, gli sbalzi d'umore causano una serie di problemi psicologici che possono diventare gravi nel tempo. Il CBD può interagire con i recettori responsabili della regolazione dell'umore, come i recettori dell'adenosina e della serotonina. Riducendo lo stress e calmando la mente, il CBD può avere un impatto positivo sull'umore generale. In uno stato d'animo positivo, le possibilità che gli anziani si sentano isolati, ignorati e soli diminuiscono.

Il CBD è la migliore alternativa alle medicine sintetiche

L'istinto principale per qualsiasi condizione di salute è assumere farmaci su prescrizione. Fare questo può alleviare i problemi di salute per un po ', ma a lungo andare sarà dannoso per il corpo.

Ad esempio, alcune droghe sintetiche causano danni ai tessuti e agli organi. Inoltre, con un lungo elenco di farmaci da prescrizione, gli anziani diventano dipendenti da loro per tutte le condizioni di salute. Pertanto, il CBD può ridurre la dipendenza dai farmaci sintetici trattando vari problemi fisici e psicologici. Inoltre, il CBD è un composto naturale.

In conclusione sul CBD per gli anziani

Il CBD ha forti proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre l'infiammazione e il dolore nelle persone di tutte le età. Può anche aiutare a trattare una varietà di malattie mentali, come depressione, ansia e stress. Tuttavia, si consiglia di consultare un professionista della salute prima di introdurre il CBD come integratore nella vita di una persona anziana. Sulla base del consiglio del medico, puoi scegliere prodotti CBD per anziani da una varietà di produttori, sia online che nei negozi fisici.

Le fonti includono CBD Origin (EN), CardioSmart (EN), GreenEntrepreneur (EN), MatureTimes (EN)

Dai una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Torna in alto