Casa Salute Cos'è il CBG e a cosa serve?

Cos'è il CBG e a cosa serve?

porta Ties Inc.

2020-10-12-Cos'è-CBG-e-per-cosa-viene-usato?

Il cannabigerolo, o CBG, è un cannabinoide non psicoattivo che si trova più comunemente nei ceppi a basso contenuto di THC e CBD, inclusa la canapa. Come il THC, il CBG interagisce con i recettori dei cannabinoidi nel cervello. Tuttavia, il CBG funge da cuscinetto per la psicoattività del THC, lavorando per alleviare la paranoia a volte causata da livelli più elevati di THCs.

Il CBG lavora per combattere l'infiammazione, il dolore e la nausea e lavora per rallentare la proliferazione delle cellule tumorali. La ricerca ha dimostrato che riduce anche significativamente la pressione intraoculare nell'occhio causata dal glaucoma. I ceppi ad alto contenuto di CBG sono utili per il trattamento di condizioni come la malattia infiammatoria intestinale, il morbo di Crohn e il cancro.

Effetti e vantaggi

La ricerca ha dimostrato che il CBG è efficace nel trattamento di una varietà di sintomi e condizioni. Esempi di condizioni in cui il CBG è particolarmente efficace nell'alleviare i sintomi includono: glaucoma, cancro, morbo di Crohn e sindrome dell'intestino irritabile.

CBG per alleviare il dolore

La cannabis è popolare per le sue proprietà antidolorifiche. Uno studio ha rilevato che il 97% dei pazienti che usavano la cannabis la usava per il dolore cronico. E uno studio della National Academy of Sciences ha affermato in modo conclusivo che la cannabis è un trattamento del dolore efficace. Questo sollievo dal dolore è spesso attribuito al THC. Ma gli studi su CBG e CBGA suggeriscono che entrambi offrono benefici per alleviare il dolore. Uno studio ha anche scoperto che il CBG era più efficace nel controllare il dolore rispetto al THC o al CBD.

Il CBG è antinfiammatorio

Un altro potenziale utilizzo sia del CBG che del CBGA è come agente antinfiammatorio. Gli scienziati ritengono che questi composti possano aiutare le persone con condizioni infiammatorie, come la malattia infiammatoria intestinale (IBD). Uno studio ha esaminato specificamente l'effetto del CBG sull'IBD. Gli scienziati hanno causato la colite nei topi e hanno cercato marcatori infiammatori. I ricercatori hanno scoperto che somministrare ai topi CBG alleviava la loro infiammazione. Hanno proposto prove umane che hanno monitorato questo primo indicatore di successo.

CBG per il cervello

Il CBG è forse meglio conosciuto per il suo potenziale come neuroprotettore. Ciò potrebbe essere dovuto all'effetto antinfiammatorio del CBG, poiché l'infiammazione del cervello può svolgere un ruolo nella neurodegenerazione. Gli studi sull'effetto del CBG sui topi hanno imitato la malattia di Huntington. Il CBG non solo riduceva l'infiammazione, era un neuroprotettore attivo contro la degenerazione cerebrale. In altri casi, è stato persino dimostrato che il CBG promuove la neurogenesi, la crescita di nuove cellule cerebrali.

CBG contro il cancro

Il CBG si mostra promettente anche come combattente contro il cancro. Il CBG può aiutare bloccando i recettori che causano la crescita delle cellule tumorali. In uno studio su topi con cellule tumorali del colon-retto, il CBG è stato in grado di inibire la crescita delle cellule tumorali, rallentando la progressione della malattia. Inoltre, alcuni studi di laboratorio hanno dimostrato che il CBG inibisce la crescita delle cellule del cancro alla prostata, mentre altri dimostrano l'inibizione delle cellule del cancro orale. Anche se resta ancora molto da fare, questi studi mostrano un potenziale entusiasmante per il trattamento del cancro con CBG.

CBG per la salute degli occhi

Il CBG può anche aiutare a trattare il glaucoma a causa del modo in cui riduce la pressione intraoculare. I nostri occhi contengono molti recettori endocannabinoidi che possono essere attivati ​​dai cannabinoidi come il CBG. Quando attivato, il risultato potrebbe essere uno spostamento della pressione intraoculare. La ricerca mostra che il CBG può essere particolarmente utile per abbassare la pressione e accelerare il drenaggio dei liquidi.

Agente antibatterico

La ricerca suggerisce anche che il CBG può essere un agente antibatterico efficace, specialmente contro ceppi di batteri come MRSA, che sono resistenti ai comuni antibiotici. In effetti, la capacità del CBG di combattere una certa classe di batteri, micobatteri e funghi è superiore a quella di THC, CBD o CBC. Forse queste proprietà potrebbero essere utilizzate in futuro per creare un nuovo trattamento antibatterico.

Aiuta con problemi alla vescica

Il CBG può anche essere utile nei disturbi della vescica. Ci sono numerose storie aneddotiche sulla cannabis che aiuta i pazienti con problemi alla vescica. Uno studio ha esaminato gli effetti di quattro diversi cannabinoidi (CBG, THCV, CBD e CBDV) sulle contrazioni della vescica. I ricercatori hanno scoperto che il CBG era più efficace nell'inibire le contrazioni muscolari nella vescica umana. Hanno concluso che potrebbe essere utile trattare questo sintomo scomodo di molte condizioni della vescica.

CBG per la psoriasi

Un'altra condizione che il CBG può essere in grado di aiutare è la psoriasi. In questo stato, i normali meccanismi che regolano lo sviluppo della pelle falliscono, provocando ispessimento e / o arrossamento della pelle. Ma il CBG inibisce questo effetto, che secondo i ricercatori potrebbe prevenire questi sintomi. Sebbene siano necessari più studi sull'uomo, il CBG può essere uno strumento utile nella lotta contro la psoriasi.

CBG per ansia e depressione

Infine, i ricercatori hanno notato che il CBG può essere utile per la regolazione emotiva. Studi sui ratti dimostrano che il CBG inibisce l'assorbimento dei neurotrasmettitori serotonina e GABA, il che può portare ad un aumento dei livelli di serotonina e GABA nel cervello. Ciò suggerisce che il CBG possa avere proprietà antidepressive. E quando si tratta di GABA, il CBG inibisce l'assorbimento in modo più efficace del CBD o del THC. Questa è una notizia promettente, poiché anche il CBG non è psicoattivo, può essere un'utile alternativa cannabinoide al THC quando si tratta di alleviare la depressione.

Usa CBG da solo

Mentre gli studi di cui sopra sono alquanto limitati e sono necessarie ulteriori ricerche per dire in modo definitivo che il CBG può aiutare con tutti questi problemi, il CBG è una grande promessa come potenziale trattamento per un'ampia varietà di condizioni e sintomi. Se soffri di una delle condizioni di cui sopra, il CBG potrebbe essere un'opzione che vale la pena provare. Ordina subito il prodotto online drsmartshop.com o vai al negozio a Rotterdam.

Articoli correlati

Lascia un Commento