Clubhouse è popolare e si rivela un paradiso di networking per coloro che lavorano nell'industria della cannabis

porta drugsinc

Clubhouse estremamente popolare e si rivela un paradiso di networking per coloro che lavorano nell'industria della cannabis

Se ti imbatti in un invito alla Clubhouse, dì di sì.

Clubhouse, la nuova app per social media che si concentra esclusivamente su sessioni di conversazione dal vivo in tempo reale, è un vivace luogo di incontro per industria della cannabis ma poi sono online. Ancora in versione beta, la popolarità dell'app è esplosa nell'ultimo anno. Clubhouse è andato da 1.500 utenti a maggio 2020 a 10 milioni di utenti nel febbraio 2021. Dopo un round di finanziamento di serie B nel gennaio di quest'anno, la società madre di Clubhouse Alpha Exploration Co. una valutazione di $ 1 miliardo.

Clubhouse offre stanze audio drop-in che simulano sessioni di conversazione. Nel caso dell'industria della cannabis, chiamate anche sessioni di fumo digitale. L'app è stata elogiata per essere un luogo di incontro per VC e celebrità. Elon Musk è persino entrato in chat all'inizio di quest'anno. Sebbene sia ancora in beta (anche per questo motivo è solo su invito), l'app è diventata estremamente popolare tra i professionisti, tra cui l'industria della cannabis e della canapa negli ultimi sei mesi.

Perché la nuova app per social media Clubhouse ha così tanto successo?

Parte del motivo dell'attuale successo di Clubhouse? L'industria della cannabis ha fame di connessione e networking a causa della mancanza di conferenze, eventi e opportunità di networking di persona. È uno spazio sicuro, soprattutto perché le linee guida della comunità non discriminano attivamente i termini relativi alla cannabis come altre piattaforme di social media. Instagram e TikTok di proprietà di Facebook hanno regole severe contro le conversazioni nell'industria della cannabis. Clubhouse lo accoglie. "Questo è un sogno per gli imprenditori della cannabis, perché sappiamo tutti come ci si sente a essere censurati sui social media da importanti aziende tecnologiche come Instagram, Google e Facebook", ha affermato Martine Francis Pierre, presidente e fondatrice di cannalution.

"Credo davvero che l'audio drop-in sia la prossima ondata di social media in questo decennio", ha affermato Francis Pierre, che è stato un avido utente di clubhouse da ottobre 2020. “Adoro il fatto che i follower non contino su Clubhouse. Mi piace anche il fatto di non dovermi sentire sotto pressione per essere costretto ad andare a vivere. Posso unirmi a un'intera community ogni volta che voglio senza migliorare il mio profilo come Instagram. "

Le opportunità di networking su ClubHouse "si sono sentite molto più significative ed efficaci della maggior parte delle piattaforme di social media", afferma Francis Pierre. L'avvocato e il marketer digitale vede il valore nella semplicità, in quanto non richiede un componente video o visivo che sia basato sull'aspetto come Zoom, TikTok o Instagram Live. "Il fatto che devo solo usare il mio voto per partecipare lo rende un chiaro vincitore".

Alcune delle stanze ClubHouse più popolari per gli imprenditori della cannabis?

Puoi trovare conversazioni tra inalatori di cannabis in background in alcune stanze: "The Smoking Section", una stanza con 11,5 mila membri che si riunisce alle 16:20 (fuso orario PST). C'è anche "Smk Brk" per le donne che amano l'erba, "Cannabis", con 217 membri focalizzati su networking, narrazione e fitoterapia. Una sala popolare della ClubHouse è "Come entrare nell'industria della cannabis" con 25.000 membri che si incontrano ogni venerdì alle 16:20 (fuso orario EST + PST). Green Street ospita anche "Donuts and Pizza" il venerdì mattina.

ClubHouse fornisce sale riunioni online con audio drop-in come alternativa al networking
ClubHouse fornisce sale riunioni online con audio drop-in come alternativa al networking (AFB.)

Le stanze ruotano attorno a discussioni su licenze di cannabis, marketing, politica, coltivazione, uguaglianza, femminismo e tutto il resto. L'azione alla Clubhouse avviene nei media: devi entrare nelle stanze durante gli orari prestabiliti. Le persone possono entrare e uscire entro i tempi, dando agli utenti la possibilità di "andarsene silenziosamente" quando vogliono entrare in altre stanze digitalmente. Ogni stanza ha un moderatore che può "chiedere" ai nuovi utenti di parlare.

Se hai qualcosa da dire, questo è un buon posto per dirlo. Ci sono alcuni problemi che l'azienda sta ancora cercando di risolvere. Innanzitutto, il profilo dell'app è collegato al tuo numero di telefono, quindi se hai bisogno di un nuovo numero, dovrai creare e configurare il tuo account del profilo Clubhouse da zero. Inoltre, è disponibile solo per gli utenti IOS e non ancora disponibile su Android.

"Ho usato principalmente Clubhouse per fare rete con altre persone dell'industria della cannabis", dice Johnson, un membro della National Cannabis Industry Association. "Mi piace che tu possa metterti in contatto e parlare realmente della cannabis e dei suoi sviluppi con professionisti di tutto il mondo".

L'aspetto più singolare di Clubhouse è che non c'è modo di salvare gli episodi. A meno che non lo registri, il che richiede di richiedere l'autorizzazione alla stanza prima di farlo, il contenuto andrà perso nelle onde radio una volta che la stanza sarà terminata. Forse fa parte di ciò che rende l'app così divertente che non c'è modo di salvarla? A differenza dei cataloghi di podcast, è disponibile per un breve periodo e non verrà archiviato per sempre ea portata di mano. Per lo meno, è la "Fear Of Missing Out" (FOMO) che sta creando un clamore qui.

Questa è la bellezza di Clubhouse: accade solo nel momento presente.

Fonti tra cui Cannacon (EN), CNB (EN), Forbes (EN), cresciuto (EN), NCIA (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento

[adrotate banner = "89"]