Casa la Cannabis Vuoi fumare come studente? Aumento dovuto al COVID-19 e alla legalizzazione, ma continua a usare la cannabis in sicurezza.

Vuoi fumare come studente? Aumento dovuto al COVID-19 e alla legalizzazione, ma continua a usare la cannabis in sicurezza.

porta drugsinc

Vuoi fumare come studente? Aumento dovuto al COVID-19 e alla legalizzazione, ma continua a usare la cannabis in sicurezza.

Questa settimana è la Settimana dello studente internazionale. Chiamalo COVID o chiamalo il risultato degli sforzi di legalizzazione in corso, ma sempre più studenti universitari fumano cannabis più spesso che mai.

Uno studio nazionale dell'Università del Michigan (USA) ha rilevato che il numero di studenti che partecipano alla marijuana ha raggiunto il picco a 35 anni (nessun gioco di parole); con quasi la metà di tutti gli studenti di età compresa tra 19 e 22 anni che ha dichiarato di averne fatto uso almeno una volta nell'ultimo anno e un quarto degli studenti che ha dichiarato di averlo utilizzato nell'ultimo mese.

Questo non è necessariamente un brutto segno. Il campione dello studio proviene da Ann Arbor, dove abbondano i dispensari legali di marijuana e prospera la cultura della cannabis. La ricerca sulla cannabis ha dimostrato che è molto meno pericolosa dell'alcol; Non solo uno sballo di marijuana non danneggia il corpo dell'utente, ma anche la marijuana non migliora il comportamento impulsivo nello stesso modo in cui lo fa l'alcol.

Inoltre, gli effetti della marijuana - vale a dire il rilassamento e il piacere - possono essere benefici nell'ambiente scolastico, il che può essere piuttosto grave con tutta la pressione sulla salute mentale. minore.

Tuttavia, gli studenti universitari o universitari dovrebbero sapere come usare l'erba senza influire sui loro studi accademici avanzati. Ecco alcuni suggerimenti per usare la marijuana in modo sicuro e con successo al college ...

Non fare mai i compiti quando sei fatto

Per quanto stressante possa essere il mondo accademico, gli studenti dovrebbero evitare di cercare di gestire i compiti mentre sono sotto l'influenza della marijuana. Ciò significa che andare a lezione, visualizzare lezioni online, completare compiti a casa, partecipare a laboratori, scrivere saggi e sostenere test dovrebbe essere sempre fatto con la mente lucida. Ciò garantisce che tutti i compiti siano svolti al meglio delle capacità dello studente e aiuta gli studenti a evitare semplici errori che possono costare loro punti preziosi.

Contrariamente alla credenza popolare, la marijuana non fornisce molti degli effetti per cui gli studenti la lodano. Ad esempio, la cannabis non aumenta la creatività; riduce solo le inibizioni, che possono sembrare una spinta alla creatività, ma raramente aiuta a creare nuove idee originali o interessanti. Allo stesso modo, la marijuana non è utile per aumentare l'attenzione, specialmente nei compiti scolastici. Piuttosto, la cannabis mette a fuoco il corpo e la mente, il che può diminuire la motivazione per compiti esterni.

Scegliere di godersi questa bellissima pianta verde solo quando uno studente ha il tempo per una ricreazione senza scopo è un ottimo modo per rimanere a scuola e godersi il divertimento antistress e gli aspetti sociali della cannabis.

Vuoi fumare come studente? Non portare erba nel campus

Indipendentemente dal fatto che la marijuana sia legale nello stato o nel paese di uno studente, è quasi certamente vietata nel campus di quello studente.

Vuoi fumare come studente? Non portare erba nel campus
Vuoi fumare come studente? Non portare erba nel campus (AFB)

Regole simili si applicano da tempo all'alcol. Poiché i college e le università non vogliono essere ritenuti responsabili per l'uso di sostanze illegali, la maggior parte delle scuole proibisce semplicemente e chiaramente l'uso di tutte le sostanze nei locali della scuola. Ciò significa che gli studenti non sono autorizzati a coltivare erba in dormitori, aule, spazi pubblici di campus e simili.

Diverse scuole hanno sanzioni diverse per il possesso o l'uso di marijuana nel campus. Nei giorni precedenti la legalizzazione, molti studenti furono espulsi dalla scuola per avere anche una piccola quantità di erba, ma oggi gli studenti maggiorenni per acquistare e usare cannabis sono solo multati o sospesi brevemente.

Naturalmente, portare grandi quantità di marijuana al campus o farsi sorprendere a vendere roba può ancora giustificare una punizione severa. Potrebbe essere saggio per gli studenti conoscere e utilizzare la posizione della loro università sul possesso di droga per comprendere i rischi.

Conosci i tuoi limiti

Sebbene la marijuana non causi danni interni o morte, specialmente a differenza dell'avvelenamento da alcol, non è priva di pericoli. Un sovradosaggio di THC può portare a gravi effetti collaterali, tra cui allucinazioni, aumento della pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato, nausea intensa e persino convulsioni.

Ancora peggio, alcune persone che hanno assunto un'overdose di THC si fanno prendere dal panico e gli effetti del loro sballo li fanno cadere dalle scale, nel traffico o guidano male, provocando lesioni o morte. Quindi stai sempre attento.

Gli studenti non dovrebbero affrettare il consumo di cannabis e cercare di consumare l'erba il prima possibile. Invece, come studente universitario, dovresti iniziare con piccole dosi - forse solo un colpo da una canna o da un bong - e aumentare la dose solo una volta che le risposte uniche alle droghe leggere sono completamente comprese e c'è fiducia nella capacità del corpo di elaborare quantità maggiori di THC.

Gli studenti che usano l'erba non sono una novità, ma man mano che più giovani adulti sperimentano la nuova sostanza e legalità, più studenti avranno bisogno di una guida su quando e dove è opportuno essere coinvolti. Conoscere le regole della scuola e impegnarsi in pratiche legali e sicure consentirà agli studenti di navigare attraverso l'università mentre continuano a beneficiare delle gioie della marijuana.

Le fonti includono EverettClipper (EN), WeHeart (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento