Casa la Cannabis Consumare la cannabis insieme può rafforzare l'intimità della tua relazione

Consumare la cannabis insieme può rafforzare l'intimità della tua relazione

porta drugsinc

Consumare la cannabis insieme può rafforzare l'intimità della tua relazione

Fumare con il tuo partner può portare a esperienze più intime, dice un nuovo studio.

Numerosi studi recenti hanno suggerito che la cannabis può migliorare il sesso, soprattutto per le donne. Ma ciò che la cannabis fa esattamente per le coppie a un livello più emotivo è meno noto.

Tuttavia, un nuovo studio mostra che le coppie che amano la cannabis insieme possono essere più interessate a "un'interazione o una conversazione significativa con il proprio partner che coinvolge intimità, amore, cura o sostegno".

L'indagine ha incluso il bando per le coppie sposate o conviventi 183 per tracciare il loro uso di marijuana nei giorni 30. I ricercatori hanno scoperto che quando le coppie consumavano insieme, avevano un'esperienza intima piuttosto che quando non consumavano.

Aumenta le possibilità di un'esperienza intima

"L'uso concomitante di marijuana (se usato da partner maschi e femmine alla stessa ora) ha aumentato la probabilità di un'esperienza intima sia per gli uomini che per le donne", hanno scritto gli autori dello studio.

Inoltre, le coppie hanno riportato una maggiore intimità anche quando una sola persona aveva consumato. Questa particolare scoperta contraddice la ricerca passata che mostra che quando solo una persona su una coppia è drogata, può causare stress nella relazione. Gli autori hanno suggerito che ciò potrebbe essere dovuto al fatto che entrambi i partner consumano regolarmente cannabis.

L'intimità non aumentava se uno dei partner non era presente. Quindi fumare probabilmente non significherà molto per il tuo gioco di sessualità.

Se tu e il tuo partner cercate un po 'più di intimità, anche nelle conversazioni quotidiane, condividere un'articolazione comune può solo aiutarvi.

Leggi l'articolo completo su CivilizedLife.com (EN, Bron)

Articoli correlati

Lascia un Commento