Casa farmaci Il coronavirus blocca le rotte del traffico di droga e ostacola la distribuzione

Il coronavirus blocca le rotte del traffico di droga e ostacola la distribuzione

porta Ties Inc.

2020-05-17-Il coronavirus blocca le rotte del traffico di droga e ostacola la distribuzione

I produttori di cocaina colombiani hanno una carenza di benzina necessaria per la produzione della droga pesante. Normalmente viene contrabbandato dal Venezuela. Prodotta e distribuita localmente, la marijuana è la droga meno colpita.

Le misure restrittive imposte dai governi per contenere la pandemia di coronavirus stanno interrompendo tutte le catene di business, anche quelle illegali. La quarantena globale sta bloccando una serie di rotte del traffico di droga, rendendo difficile la vita dei criminali, secondo un rapporto dell'UNODC, l'Ufficio delle Nazioni Unite per il crimine e la droga. Gli utenti di diversi paesi sono a corto di stupefacenti.

Il rapporto evidenzia come il commercio di sostanze illegali si basi su mezzi logistici legittimi per mascherare le proprie attività. "Le droghe sono solitamente nascoste e spedite in container o camion carichi di prodotti legali", dice l'agenzia.

Pandemic interrompe il traffico di denaro illegale

Non solo il commercio illegale di droga ha problemi con la distribuzione, ma anche con il traffico di denaro durante la pandemia. Nel circuito illegale si fa molto uso di operazioni bancarie sotterranee, note anche come operazioni bancarie hawala. Si stima che ogni anno in tutto il mondo vi entrino molti miliardi. Il denaro criminale circola in questo modo e non lascia fisicamente il paese. L'attività bancaria sotterranea difficilmente lascia tracce di carta ed è quindi interessante per criminali e terroristi. Una rete di banchieri garantisce che se dai soldi, questi possono essere pagati dall'altra parte del mondo. Questo sistema è completamente basato sulla fiducia e sulla liquidazione. Questi banchieri prendono una commissione dall'importo. Poiché i soldi entrano ed escono, si parla di equilibrio. Poiché l'economia è in declino e le catene di distribuzione sono seriamente interrotte, non solo il commercio è in gran parte fermato, ma questa forma di banca clandestina è anche molto più difficile al momento.

Articoli correlati

Lascia un Commento