Casa CBD Ha avvertito i viaggiatori di non portare negli Stati Uniti ricariche per la cura della pelle o delle sigarette elettroniche con CBD

Ha avvertito i viaggiatori di non portare negli Stati Uniti ricariche per la cura della pelle o delle sigarette elettroniche con CBD

porta drugsinc

Ha avvertito i viaggiatori di non portare negli Stati Uniti ricariche per la cura della pelle o delle sigarette elettroniche con CBD

Regno Unito - I turisti negli Emirati Arabi Uniti (EAU) sono stati avvertiti di non portare nel Paese prodotti contenenti olio di CBD.

Il Ministero degli Esteri del Regno Unito (FCO) ha aggiornato le sue linee guida per gli Emirati Arabi Uniti per informare i viaggiatori che CBD, abbreviazione di cannabidiolo, è illegale negli Emirati Arabi Uniti e niet portato nel paese.

L'FCO ha avvertito che alcuni prodotti per la cura della pelle e le ricariche contenenti sigarette elettroniche contengono olio di CBD.

Nell'ultimo anno, i prodotti contenenti CBD sono diventati mainstream e il composto naturale è presente in tutto, dagli snack alla cura della pelle, venduti legalmente nel Regno Unito.

"Entrare nel paese con qualsiasi droga che gli Emirati Arabi Uniti classificano come narcotici, psicotropi, controllati o semicontrollati, richiede l'approvazione delle autorità degli Emirati Arabi Uniti".

"Un elenco di farmaci a cui si applica questa regola, importi ammissibili e documenti da presentare può essere trovato sul sito web del Ministero della Salute degli Emirati Arabi Uniti", ha detto l'advisory.

Circa 1,5 milioni di turisti visitano gli Emirati Arabi Uniti ogni anno, principalmente verso Dubai e la capitale, Abu Dhabi.

Nel frattempo, i turisti di Dubai possono ora acquistare alcolici dai negozi, grazie alle nuove misure introdotte per rendere la città più a misura di visitatore.

In precedenza, i vacanzieri potevano acquistare e consumare bevande solo in luoghi con un permesso come hotel e ristoranti.

Ora possono acquistare alcolici da due catene di negozi di liquori registrati nell'emirato, a condizione che abbiano più di 21 anni e abbiano richiesto una licenza gratuita.

Tuttavia, attualmente i prodotti con CBD non sono possibili.

Fonte ao Indipendente (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento