Casa la Cannabis I prodotti a base di cannabis Copycat rappresentano un rischio per la salute pubblica

I prodotti a base di cannabis Copycat rappresentano un rischio per la salute pubblica

porta Ties Inc.

2022-04-30-I prodotti a base di cannabis Copycat rappresentano un rischio per la salute pubblica

I mega marchi americani come Kellog's e Pepsi ne sono stufi e ne sono stanchi. I loro prodotti sono copiati alla cieca dai fornitori di prodotti a base di cannabis. Questo a scapito della salute pubblica. Vogliono collettivamente che questo si fermi e chiedono al Congresso di fare di più per diffondere questi prodotti falsi.

Le principali aziende alimentari e delle bevande come Pepsi, General Mills e Kellogg's chiedono al Congresso di fare di più per prevenire la diffusione di prodotti contraffatti a base di marijuana che imitano i loro noti marchi.
In una lettera della Consumer Brands Association inviata mercoledì ai legislatori del Congresso, più di XNUMX aziende e associazioni di settore hanno affermato che imballaggi fuorvianti di prodotti a base di cannabis – che sembrano nello stile di articoli commerciali popolari – rappresentano un rischio per la sicurezza pubblica. Soprattutto per i bambini.

"Sebbene la cannabis (e quantità occasionali di THC) sia legale in alcuni stati, l'uso di questi famosi marchi, chiaramente senza l'approvazione dei proprietari del marchio, sui prodotti alimentari ha posto seri rischi per la salute e la sicurezza dei consumatori", si legge nella lettera.

Misure contro i prodotti illegali a base di cannabis contraffatti

Una possibile soluzione che le aziende stanno proponendo è punire più duramente questi imitatori. I firmatari della lettera al Congresso sull'argomento includono Kellogg Company, PepsiCo, General Mills, American Bakers Association, Digital Citizens Alliance, Mondelēz International, American Herbal Products Association, Association for Dressings & Sauces e altro ancora.

Prevenire l'uso di marijuana da parte di minori è un obiettivo comune. Mentre gli studi finanziati dal governo federale hanno scoperto che il consumo di cannabis tra gli adolescenti è rimasto stabile o addirittura diminuito negli stati che hanno legalizzato e regolamentato la marijuana, vi è consenso sul fatto che dovrebbero essere prese precauzioni per garantire che i giovani non utilizzino accidentalmente prodotti a base di cannabis per consumare.

L'anno scorso, intorno ad Halloween, i procuratori generali di diversi stati degli Stati Uniti hanno avvertito i genitori di prodotti illegali a base di marijuana simili a caramelle e snack popolari come Cheetos, Nerds e Oreo, che possono confondere i bambini e portare a intossicazioni accidentali.

Lees più op momento della marijuana.netto (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento