Casa la Cannabis Il governo di Trump chiede un input sulla riprogrammazione della cannabis

Il governo di Trump chiede un input sulla riprogrammazione della cannabis

porta Ties Inc.

2019-03-06-Il governo Trump chiede un contributo sulla cannabis

Il governo Trump chiede al grande pubblico di aiutare gli Stati Uniti a informare sulla possibile riclassificazione della cannabis in tutto il mondo. Il mese scorso, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha consigliato di riformulare leggi e regolamenti riguardanti i derivati ​​della cannabis e della cannabis nei trattati internazionali sulle droghe delle Nazioni Unite.

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense chiede alle parti interessate di fornire input sulla cannabis e sulle sostanze correlate. Questo input e queste raccomandazioni confluiranno nella posizione degli Stati Uniti sui "narcotici". Questo in preparazione di una riunione della Commissione sugli stupefacenti (CND) a Vienna nel marzo di quest'anno.

Revisione della cannabis e dei regolamenti CBD

L'effetto medicinale della cannabis e del CBD è il principale responsabile della legalizzazione e dei cambiamenti nella legislazione e nei regolamenti in tutto il mondo. OMS: "È stato dimostrato che la cannabis ha un potenziale terapeutico per il trattamento del dolore e di altre condizioni mediche come epilessia, spasmi e sclerosi multipla". Ecco perché viene riesaminato a quali regole e standard questi prodotti devono essere conformi. L'OMS vuole anche chiarire che il cannabidiolo (CBD), un componente della cannabis che viene sempre più utilizzato per scopi medici, non è affatto soggetto a restrizioni internazionali.

"Il cannabidiolo si trova nella cannabis e nella resina di cannabis, ma non ha proprietà psicoattive e non ha potenziale di abuso", afferma il rapporto dell'OMS. “Non ha effetti negativi significativi. Il cannabidiolo ha dimostrato di essere efficace nel trattamento di alcune anomalie o disturbi medici che a volte si sviluppano fin dalla tenera età ".

raccomandazioni

Attualmente non è sicuro se le raccomandazioni dell'OMS saranno incluse nella sessione 62e della Commissione sugli stupefacenti (CND) che si svolgerà da 14 a 22 March. I commenti e le raccomandazioni del pubblico devono essere ricevuti da 14 marzo al più tardi. Se l'ONU rinvia il voto, questo periodo sarà esteso.

Leggi l'articolo completo Forbes.com (Source)

Articoli correlati

Lascia un Commento