Casa la Cannabis Il sindaco di Amsterdam prevede di continuare a vietare le caffetterie ai turisti

Il sindaco di Amsterdam prevede di continuare a vietare le caffetterie ai turisti

porta drugsinc

Il sindaco di Amsterdam prevede di continuare a vietare le caffetterie ai turisti

Per quanto sorprendente possa sembrare, il turismo della cannabis ad Amsterdam è famoso da decenni, anche se la coltivazione è vietata nei Paesi Bassi. Le caffetterie sono costrette ad acquistare illegalmente un prodotto che poi vendono legalmente senza problemi.

Ora il governo sta cercando di eliminare il mercato illegale della cannabis attraverso un programma di produzione di marijuana regolamentato, a partire dal 2023, per rifornire tutti i coffee shop in 10 comuni locali. Tuttavia, i proprietari di caffetterie si oppongono al provvedimento.

Inoltre, vuole il sindaco di Amsterdam Femme Halsema continuano i piani per chiudere ai turisti i caffè o le caffetterie della città, sostenendo che il trasferimento è l'unica opzione per controllare il mercato locale delle droghe leggere.

Halsema ha detto ai consiglieri lunedì scorso che esiste una preoccupante interdipendenza tra il commercio di droghe leggere e pesanti e quello "i soldi del redditizio commercio di cannabis trovano facilmente la loro strada nelle droghe pesanti".

Il sindaco di Amsterdam ha lanciato una nuova campagna contro la tratta, che include segnali di avvertimento, telecamere a circuito chiuso e l'utilizzo di host per avvertire i turisti dei rischi in città.

L'azione per tenere i turisti fuori dai bar non è supportata da due dei più grandi partiti del consiglio comunale, D66 e GroenLinks.

Fonti tra cui DutchNews (collegamento), TheFreshToast(collegamento)

Articoli correlati

Lascia un Commento