Casa la Cannabis L'Africa e la sua nuova miniera d'oro di cannabis

L'Africa e la sua nuova miniera d'oro di cannabis

porta Ties Inc.

2021-08-23-.L'Africa e la sua nuova miniera d'oro di cannabis

L'oro verde: la cannabis. Un'industria multimiliardaria in rapida crescita in Africa, dove cresce sempre di più. Una mossa intelligente ora che sempre più paesi nel mondo stanno legalizzando la coltivazione e l'uso della cannabis medicinale. Un modello di reddito tutt'altro che concluso e un'importante fonte di reddito per questo continente.

Il Sudafrica vuole essere il leader nel continente quando si tratta di coltivazione di marijuana medica. Sembra nascere una nuova inesauribile fonte di denaro. Molto importante perché il turismo - una delle principali fonti di reddito - è scomparso a causa della crisi del corona. I coltivatori di fragole e i proprietari di vigneti ora stanno anche usando il loro terreno fertile per il raccolto che è sempre più abbracciato in tutto il mondo.

coltivatori di cannabis

Uno di questi agricoltori è Zettler. La sua azienda Felbridge è stata la prima a portare erba legalmente coltivata dal Sud Africa in Europa. Nel 2019, ha creato una divisione di cannabis dopo aver ricevuto il permesso di costruire un'azienda di coltivazione di 14.000 m2 a Stellenbosch.

Tuttavia, non è facile avviare un'attività di cannabis in Africa. I permessi sono molto costosi e vengono imposti requisiti rigorosi alle aziende. Ogni paese ha le proprie normative e requisiti per l'esportazione. Una maggiore uniformità all'interno del continente potrebbe dare un enorme impulso all'industria in rapida crescita.

Dall'Africa alla Svizzera

La prima spedizione di cannabis medicinale dall'Africa all'Europa è avvenuta alla fine di giugno. Felbridge ha esportato la sua cannabis medica di alta qualità a un cliente in Svizzera. "Questa spedizione di cannabis medicinale in Europa è la nostra più grande pietra miliare finora. È un successo non solo per la nostra azienda, ma anche per l'intero settore sudafricano della cannabis e della canapa".

Continueremo a monitorare come si svilupperà la coltivazione della cannabis africana e se in futuro ci sarà più spazio per la coltivazione a fini ricreativi.

Fonte tra gli altri nos.nl (Fonte, NE)

Articoli correlati

Lascia un Commento