Casa Salute Il governo australiano finanzia la ricerca sulle terapie alternative per le malattie mentali

Il governo australiano finanzia la ricerca sulle terapie alternative per le malattie mentali

porta drugsinc

Il governo australiano finanzia la ricerca sulle terapie alternative per le malattie mentali

Il governo australiano ha annunciato che fornirà 15 milioni di dollari per finanziare sette studi clinici volti a valutare come le medicine alternative potrebbero essere utili nel trattamento delle malattie mentali.

Ogni anno, si stima che quattro milioni di persone soffrano di una qualche forma di condizione di salute mentale Australia. Per affrontare questo problema, gli studi stanno cercando terapie alternative che possano aiutare, comprese le droghe psichedeliche.

È stato scoperto che quasi la metà di tutti gli australiani può soffrire di depressione, ansia e/o disturbi da uso di sostanze, tre delle malattie mentali più comuni che colpiscono la popolazione.

Come ha scritto il Dipartimento della Salute in una recente dichiarazione, c'è un cambiamento di umore e apertura ai potenziali benefici per la salute dei farmaci, come MDMA, psilocibina o DMT.

Il ministro della Salute e dell'assistenza agli anziani Greg Hunt ha affermato che l'MRFF del governo garantisce che il settore della ricerca medica australiano rimanga in prima linea nell'innovazione globale.

Egli ha detto: “È fondamentale continuare a sostenere la ricerca di nuovi e migliori trattamenti per le malattie mentali. Questo finanziamento stimolerà la ricerca locale su terapie potenzialmente salvavita e offrirà speranza a tutti coloro che soffrono di malattie mentali”.

Finanziamento della ricerca alternativa per la malattia mentale persistente

Gli studi possono fornire un trattamento rivoluzionario per le persone che soffrono di malattie mentali persistenti, inclusa la depressione maggiore con il consumo di alcol, l'anoressia nervosa, il disturbo da stress post-traumatico.PTSD) e disturbi d'ansia.

La più grande delle sovvenzioni, più di 3,8 milioni di dollari, andrà a un gruppo di ricerca dell'Università di Melbourne per finanziare una sperimentazione di psicoterapia assistita dall'MDMA per l'ansia sociale resistente al trattamento nei giovani adulti con disturbo dello spettro autistico.

L'ansia sociale è comune nei giovani adulti con autismo e contribuisce alla loro disabilità e ansia. I trattamenti attuali sono spesso inefficaci.

Altri studi utilizzeranno la psilocibina per l'anoressia nervosa, la depressione e l'uso di alcol; MDMA per alcolismo e disturbo da stress post-traumatico; CBD per i disturbi d'ansia nei giovani; e DMT per la depressione maggiore e il consumo di alcol.

Il viceministro del primo ministro per la salute mentale e la prevenzione del suicidio, David Coleman, ha affermato che la salute mentale e la prevenzione del suicidio sono una delle massime priorità del governo.

Egli ha detto: “La prevalenza e l'impatto della malattia mentale è devastante per gli individui, le famiglie e le comunità. Questa ricerca mira ad assicurarci di esplorare ogni possibile opzione di trattamento per gli australiani con malattie mentali".

Fonti tra cui Canex (EN), novonita (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento