Casa CBD La FDA (negli Stati Uniti) ha tenuto un'audizione oggi su CBD: cosa è necessario sapere

La FDA (negli Stati Uniti) ha tenuto un'audizione oggi su CBD: cosa è necessario sapere

porta drugsinc

La FDA (negli Stati Uniti) ha tenuto un'audizione oggi su CBD: cosa è necessario sapere

In seguito alla legalizzazione della canapa a base di CBD a livello federale negli Stati Uniti a dicembre, i produttori di prodotti con CBD seguiranno da vicino la prima audizione pubblica da parte della Food and Drug Administration (FDA) statunitense sulla regolamentazione dei prodotti CBD.

Che cosa hai bisogno di sapere?

In una dichiarazione di aprile che annunciava l'audizione, Scott Gottlieb, ex commissario della FDA, ha detto che l'agenzia ha mostrato interesse per i prodotti contenenti cannabis o derivati ​​di cannabis. Quando il CBD è stato legalizzato a dicembre, il Congresso in America ha dato alla FDA l'autorità per regolamentare questi prodotti.

Lo scopo dell'audizione è ottenere ulteriori informazioni sulla sicurezza dei prodotti CBD; potenziali rischi che potrebbero derivare da un uso diffuso; e la funzionalità prevista del CBD in questi prodotti.

Inoltre, la FDA vuole indagare se la quantità di CBD nei prodotti alimentari debba essere limitata a un certo quantitativo senza compromettere il processo di approvazione dei farmaci o ridurre gli incentivi per ulteriori ricerche sulla sostanza.

"È fondamentale che affrontiamo queste domande senza risposta sul CBD e altri prodotti derivati ​​dalla cannabis e dalla cannabis per informare la supervisione normativa della FDA su questi prodotti, soprattutto se l'agenzia ritiene che sarebbe appropriato esercitare la sua competenza. fare esercizio per consentire l'uso del CBD negli integratori alimentari e in altri alimenti ", ha affermato Gottlieb.

Perché è importante

L'audizione includerà circa 140 altoparlanti registrati, principalmente dalla canapa e dall'industria del CBD. Includono Andrew Kline, il direttore delle politiche della National Cannabis Industry Association (NCIA).

Kline rappresenta una coalizione di oltre 100 imprenditori, scienziati e professionisti medici del CBD e della canapa che si uniscono per "rispondere a domande specifiche, fornire un contesto generale sul settore ed evidenziare il lavoro che l'NCIA ei suoi alleati hanno svolto in precedenza nel campo della imballaggio, etichettatura e test di laboratorio che possono aiutare nella determinazione da parte della FDA ", ha detto l'NCIA in una dichiarazione.

L'udienza ha lo scopo di aiutare la bozza di regolamento della FDA sui prodotti della CBD o per i congressi ad adottare una legislazione aggiuntiva. Eliminerebbe una grande quantità di incertezza per molte società di CBD e aprirà il mercato ai nuovi arrivati.

Nonostante la mancanza di normative chiare, i prodotti CBD si possono già trovare sugli scaffali delle principali catene di vendita al dettaglio come Walgreens Boots. È probabile che più rivenditori e catene di negozi in America si uniscano se sono più sicuri dello stato legale di edibili, bevande e prodotti topici al CBD.

Cresce in un mercato di $ 15-20 miliardi

Poiché gli stati hanno liberalizzato l'uso della marijuana, i prodotti correlati al CBD come oli, lozioni, cioccolatini e persino alimenti per cani hanno preso d'assalto il mercato.

A dicembre, il presidente Donald Trump ha firmato la Farm Bill in legge e legalizzato la canapa, che contiene anche molti CBD. Gli analisti di mercato si aspettano che il mercato del CBD derivato dalla canapa raggiunga tra $ 15-20 miliardi nei prossimi cinque-sei anni.

“L'industria sta esplodendo, sta crescendo in popolarità ogni giorno. È così importante che la FDA ottenga un controllo normativo su questo ", ha affermato Jonathan Miller, consulente generale della US Hemp Roundtable, un gruppo di difesa sostenuto dal settore. "Ci sono anche prodotti scadenti sul mercato, ci sono prodotti che fanno false affermazioni, quindi è importante che la FDA sviluppi degli standard".

All'inizio di quest'anno, la FDA ha inviato lettere di avvertimento a PotNetwork Holdings in Florida, Nutra Pure nello stato di Washington e Advanced Spine and Pain nel New Jersey per `` affermazioni infondate che hanno fatto su più di una dozzina di prodotti diversi e più pagine web di prodotti, negozi online e sui social media e sui siti web.

Miller ha detto che l'industria vuole la regolamentazione. "Il nostro più grande nemico non è la FDA o la DEA, ma le società di CBD che fanno false affermazioni", ha detto.

Qual è il prossimo?

Non è chiaro se l'audizione avrà come risultato una decisione della FDA, anche se molti esperti e imprenditori suggeriscono che la FDA dovrebbe agire rapidamente e adottare regole, poiché ciò è nell'interesse sia dei consumatori sia dei produttori.

Maggiori informazioni su Benzinga (EN, Bron) e CNN (EN, Bron)

Articoli correlati

Lascia un Commento