Vai al contenuto principale
Menu
La petizione chiede un'assicurazione sulla cannabis medica per i canadesi

La petizione chiede un'assicurazione sulla cannabis medica per i canadesi

Diffondi l'amore ✌🏼

La petizione, United for Access, è stata avviata a causa dell'onere finanziario che la pandemia COVID-19 ha posto su molti canadesi. Cannalogue ritiene che tutti i cittadini canadesi dovrebbero avere accesso alla cannabis medica.

Petizione per la marijuana medica

“Più del 50 per cento dei canadesi non può accettare il trattamento con la cannabis medica, incluso CBD, per condizioni come il dolore cronico ", afferma il loro sito web. "Atteso grazie a COVID-19 cannalogo che questi numeri si deterioreranno date le sfide economiche che i canadesi devono affrontare. I medici di Cannalogue ritengono che ciò provocherà un picco nella prescrizione di oppioidi. Ciò può portare a più dipendenze e decessi correlati agli oppioidi. Quando sono disponibili medicinali più sicuri come la cannabis medica e il CBD, tutti i canadesi devono avere un accesso equo ed equo come parte dell'assistenza sanitaria universale ".

"Questi sono tempi difficili, soprattutto per coloro che soffrono di condizioni croniche come dolore o ansia", afferma il dott. Mohan Cooray di Cannalogue. “Rimuovere le barriere all'accesso alla cannabis medica è l'obiettivo fondamentale di Cannalogue. Questa petizione ci aiuterà a garantire che i gruppi svantaggiati, compresi quelli al di sotto della soglia di povertà, ricevano i farmaci di cui hanno bisogno ".

"Per affrontare questo problema, la collaborazione tra industria, governo e settore non profit è essenziale e siamo lieti di vedere questa petizione che spinge al cambiamento".

Lees più op hightimes.com (Fonte, EN)

Dai una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Torna in alto