Casa la Cannabis La Svizzera lancia il primo programma pilota di vendita di cannabis in Europa

La Svizzera lancia il primo programma pilota di vendita di cannabis in Europa

porta Ties Inc.

2022-08-23-La Svizzera lancia il primo programma pilota di vendita di cannabis in Europa

La Svizzera diventa il primo paese europeo a lanciare un programma pilota di vendita di cannabis per studiare gli effetti della legalizzazione della cannabis.

Il cosiddetto programma pilota Weed Care inizierà ufficialmente il 15 settembre e dovrebbe durare due anni e mezzo e terminare a marzo 2025. Il programma comprende 370 partecipanti, con sede a Basilea.

Programma di prova a Basilea

I partecipanti al programma pilota hanno più di 18 anni, vivono nel cantone di Basilea Città e sono già consumatori di cannabis. Durante lo studio, ai partecipanti viene regolarmente chiesto, tra le altre cose, il loro comportamento di consumo di cannabis e la salute fisica e mentale.

"La prima domanda di ricerca è se il consumo cambia, se viene consumato di più, di meno o lo stesso", ha affermato Regine Steinauer, capo del dipartimento per le dipendenze dell'Università di Basilea, come riportato da Euronews. Ha aggiunto che lo studio esaminerà anche se la salute mentale e fisica cambia quando la cannabis viene consumata in farmacia.

I partecipanti possono acquistare quattro tipi di prodotti a base di cannabis e due tipi di prodotti a base di hashish su presentazione del loro documento d'identità dalle nove farmacie partecipanti allo studio. Le farmacie venderanno prodotti a base di cannabis da CHF 8 (circa $ 8) a CHF 12 (circa $ 12) al grammo, un prezzo determinato dallo stato attuale del mercato illegale. Il contenuto di THC dei fiori secchi varia dal 5% al ​​17%, mentre i prodotti a base di hashish hanno un contenuto di THC compreso tra il 13% e il 20%.

regolamenti sulla cannabis

I partecipanti al prova può acquistare confezioni da 5 grammi in farmacia e consumare prodotti a base di cannabis solo in stanze private. Poiché la normativa vigente non penalizza il possesso fino a 10 grammi di cannabis, i partecipanti possono acquistare un massimo di due confezioni per acquisto.

Secondo l'Ufficio federale della salute (UFSP), il programma pilota mira ad aumentare la conoscenza dei pro e contro dell'accesso controllato alla cannabis e fornire una base scientifica per legalizzare la cannabis adulta nel paese. Il 19 aprile l'UFSP ha approvato il programma pilota per la vendita di cannabis, che sarà attuato congiuntamente dall'Università di Basilea, dalle Cliniche psichiatriche universitarie e dal Ministero della salute del Canton Basilea Città.

Almeno 200.000 utenti attivi

Lukas Engelberger, direttore medico del dipartimento sanitario di Basilea, ha dichiarato in un post su Facebook che il progetto pilota di vendita di cannabis con sede a Basilea è il primo nel paese. Tuttavia, altre città svizzere stanno lavorando a un programma simile. "Sono felice di questo. Ovviamente preferirei che non usiamo affatto la cannabis, con tutti i rischi e gli svantaggi associati. Bisogna però dire che l'attuale regime di divieto non ha portato a un calo dei consumi, quindi è opportuno e importante testare nuovi modelli normativi”, ha scritto.

Il 15 maggio 2021 è entrato in vigore un emendamento alla legge federale sugli stupefacenti, che consente la sperimentazione della vendita controllata di cannabis agli adulti in Svizzera, anche se limitata nel tempo e nello spazio. Nonostante sia illegale, l'UFSP stima che nel Paese vi siano almeno 200.000'XNUMX consumatori adulti attivi di cannabis.

Contro la legalizzazione

La Svizzera ha tenuto un referendum nel 2008 per legalizzare il consumo, l'acquisto e la coltivazione di cannabis per uso personale. Tuttavia, circa il 63% dei cittadini svizzeri ha votato contro la proposta. Il 1° agosto 2022, la Svizzera ha legalizzato completamente l'accesso alla cannabis medica con prescrizione medica e ha consentito l'esportazione di prodotti a base di cannabis medicinale per scopi commerciali.

Uno studio condotto dall'Università di Ginevra e dalla società di consulenza EBP rivela che l'industria della cannabis in Svizzera potrebbe generare 1 miliardo di franchi (circa 1 miliardo di dollari) all'anno.

Fonte: Forbes.com (EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento