Casa la Cannabis Malta è il primo paese dell'UE a legalizzare la coltivazione domestica di cannabis per uso personale

Malta è il primo paese dell'UE a legalizzare la coltivazione domestica di cannabis per uso personale

porta Ties Inc.

2021-12-16-Malta diventa il primo paese dell'UE a legalizzare la coltivazione domestica di cannabis per uso personale

Ci sono state molte speculazioni al riguardo. Tutte le frecce sembravano puntate sul Lussemburgo. Niente risulta essere meno vero. Malta è il primo paese dell'UE a legalizzare la coltivazione e l'uso personale della cannabis. Gli adulti possono portare fino a sette grammi di cannabis e coltivare non più di quattro piante in casa.

Fumare in pubblico o davanti ai bambini è illegale. Diversi altri paesi hanno piani simili, come Germania, Lussemburgo e Svizzera. Tollera paesi come i Paesi Bassi canapautilizzare in determinate circostanze.

Ampia maggioranza per il consumo di cannabis

Martedì pomeriggio il parlamento maltese ha votato a favore della riforma, con 36 voti a favore e 27 contrari. Il ministro per l'uguaglianza Owen Bonnici ha affermato che la mossa storica impedirà ai consumatori minori di cannabis di affrontare il sistema di giustizia penale. Il sistema deve anche frenare il traffico illegale di droga. Gli utenti ora hanno un modo sicuro e regolamentato per coltivare e fumare cannabis.

Tuttavia, il Partito Nazionalista di Malta, all'opposizione, ha votato contro il cambiamento. A ottobre, il leader Bernard Grech - che inizialmente ha sostenuto la nuova legge - ha avvertito che questo emendamento avrebbe solo rafforzato il mercato illegale, a vantaggio della criminalità organizzata", ha affermato il Times.

Multe per possesso e uso illegale

Gli oppositori hanno invitato il presidente di Malta, George Vella, a non firmare il disegno di legge. In base alle modifiche, chiunque abbia più di sette grammi ma meno di 28 grammi potrebbe essere multato fino a € 100. La sanzione per il fumo in pubblico è una multa di € 235 e chi fuma cannabis di fronte a qualcuno di età inferiore ai 18 anni può essere multato fino a 500 euro.

Verranno istituite associazioni per distribuire e regolamentare i semi per la coltivazione della cannabis. Una persona può essere membro di una sola associazione. C'è anche una guida per i minori che vengono trovati con la cannabis. Ricevono una proposta per un piano di cura o un trattamento.

Leggi sulla cannabis in tutto il mondo

Malta, lo stato membro più piccolo dell'UE, è il primo e molti paesi dell'UE probabilmente seguiranno l'esempio. Soprattutto da quando le Nazioni Unite hanno riclassificato la cannabis l'anno scorso per riconoscerne gli usi terapeutici. I governi di Lussemburgo, Germania e Svizzera hanno annunciato l'intenzione di istituire un mercato legalmente regolamentato.

La cannabis è tecnicamente ancora illegale nei Paesi Bassi. Tuttavia, c'è una tolleranza quando viene venduto nelle caffetterie. La sperimentazione della cannabis ha richiesto molto tempo qui, ma ora sembra che stia davvero decollando.

L'Italia terrà un referendum sulla questione l'anno prossimo, mentre Sudafrica, Messico, Giamaica e alcuni stati degli Stati Uniti hanno già una legislazione simile. L'Uruguay è stato il primo paese al mondo a legalizzare la cannabis per uso personale nel 2013, seguito dal Canada nel 2018.

Lees più op bbc.com (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento