Casa farmaci Il ministro olandese Grappershaus sull'uso di droga la sera durante il blocco parziale della corona

Il ministro olandese Grappershaus sull'uso di droga la sera durante il blocco parziale della corona

porta drugsinc

Il ministro olandese Grappershaus sull'uso di droga la sera durante il blocco parziale della corona

Le forze dell'ordine possono agire contro il consumo di droga la sera e la notte quando viene utilizzata per strada. Il possesso di droghe leggere è già vietato, così come il loro uso, riferisce lunedì il ministro Ferd Grapperhaus (Giustizia e sicurezza) in una lettera alla Camera bassa. Mercoledì, gli avvocati e lo stesso ministero hanno sostenuto che un divieto era contrario alla politica di tolleranza.

Tuttavia, la politica di tolleranza si applica solo alla vendita di droghe leggere. Chiunque fumi erba o hashish per strada può quindi essere ritenuto responsabile o multato dalla polizia. Non sono necessarie nuove leggi o regolamenti per questo, afferma Grapperhaus.

Un divieto tra le 20.00:07.00 e le XNUMX:XNUMX era una delle misure proposte per prevenire la diffusione di il coronavirus per contrastare. Il primo ministro Mark Rutte e il ministro Hugo de Jonge (Salute pubblica) hanno annunciato la misura la scorsa settimana, insieme al divieto di consumo di alcol alle stesse condizioni.

L'uso di alcol o droghe (leggere) può, secondo Grapperhaus, portare le persone a non rispettare correttamente le regole della corona. Questo è il motivo per cui il governo ritiene importante che si possa agire contro questo fenomeno.

Grapperhaus parla successivamente con i presidenti delle regioni di sicurezza nei Paesi Bassi. L'intenzione è di applicare le misure della corona in modo più rigoroso all'ordine del giorno. Lo ha annunciato la scorsa settimana in conferenza stampa dal primo ministro olandese Rutte. Viene anche discusso l'approccio al consumo di droghe leggere all'aria aperta.

La maggioranza della Camera dei Rappresentanti olandese ha reagito irritata quando il divieto di uso di droghe leggere sembrava essere stato revocato e ha sostenuto una mozione del leader del SGP Kees van der Staaij per rendere possibile il divieto.

"Grapperhaus ha torto" riguardo all'uso di droghe

Contrariamente a quanto afferma il ministro Ferd Grapperhaus, non è possibile attraverso la legislazione e le normative vigenti intervenire contro l'uso di droghe leggere in aree esterne. Grapperhaus ha informato ieri la Camera dei Rappresentanti che il possesso di droghe leggere è di fatto vietato nei Paesi Bassi, e quindi anche il loro uso.

Legalmente, tuttavia, questo non regge, afferma il professore di diritto e società Jan Brouwer dell'Università di Groningen:

"Penseresti che se usi droghe leggere, hai anche quelle risorse disponibili, come indicato nell'Opium Act. E inoltre, che puoi anche punire l'uso ", afferma Brouwer. Perché come puoi usare senza avere nessun regalo? Ma la cosa buffa è che la Suprema Corte ha appena rilasciato una dichiarazione al riguardo che porta a una conclusione diversa: l'uso non è coperto dall'avere presenti.

Il ministro ha quindi torto, secondo Brouwer. "L'uso non è punibile ai sensi dell'attuale legge sull'oppio".

Le fonti includono Alkaleejtoday (EN), Nu.nl (NL), DvhN (NL)

Articoli correlati

Lascia un Commento