Casa la Cannabis Nessuna pubblicità di cannabis consentita durante il Super Bowl

Nessuna pubblicità di cannabis consentita durante il Super Bowl

porta Ties Inc.

2022-02-13-Nessuna pubblicità consentita durante il Super Bowl

Il più grande evento sportivo d'America è dietro l'angolo: il Super Bowl. Ecco perché questo evento è molto popolare tra gli inserzionisti. Tuttavia, gli annunci di cannabis non sono consentiti. Qualcosa di cui molti produttori di cannabis si innamorano.

Ci sono molti marchi che promuovono liquori e scommesse sportive. Quest'anno ci saranno anche annunci sulla criptovaluta. Anche quest'anno la pubblicità della cannabis è esclusa dall'enorme valore di marketing offerto da questo evento sportivo. Questo mentre la cannabis è legalizzata nella maggior parte degli stati degli Stati Uniti. Ci sono due misure.

Gli annunci di cannabis sono vietati Categoria

Il sostegno pubblico all'erba legale non è mai stato così grande. La marijuana, tuttavia, rimane illegale a livello federale negli Stati Uniti e le pubblicità di cannabis, ove consentito, sono in genere limitate a un pubblico di età superiore ai 21 anni. Quindi, nonostante uno spettacolo di Snoop Dogg all'evento sportivo, non ci saranno pubblicità di cannabis. In precedenza, un annuncio di GNC, un'azienda di vitamine e integratori sportivi, era stato respinto perché nei loro prodotti erano state trovate alcune sostanze vietate dalle competizioni sportive.

Alla domanda se un'azienda di cannabis potrebbe pubblicare un annuncio locale in uno stato in cui la marijuana è legale, Riethmiller (Vice President of Communications presso la NFL) ha detto: "Attualmente è una categoria vietata". Il punto in cui la concorrenza traccia la linea nella pubblicità a volte è vago. Ad esempio, un elenco del 2017 consentiva la pubblicità di antidepressivi e pillole anticoncezionali su prescrizione, ma vietava la pubblicità di preservativi. Gli annunci confermati del Super Bowl di quest'anno includono uno spot pubblicitario di XNUMX secondi dei Draft Kings sulle scommesse sportive.

La mancanza di pubblicità sulla cannabis nel più grande evento pubblicitario dell'anno non è dovuta alla mancanza di interesse. Nel 2019, Acreage Holdings, una società di cannabis medica, ha tentato di indirizzare il suo annuncio per trattamenti con marijuana medica durante il Super Bowl 53, ma è stata anche respinta.

Fondata nel 2008 come un modo per trovare farmacie online, Weedmaps, con sede in California, ha chiesto alla sua agenzia pubblicitaria di affrontare l'argomento di una pubblicità del Super Bowl quest'anno. Lo ha detto anche il COO di Weedmaps Juanjo Feijoo in un'intervista a The Verge. La società ha pubblicato il suo primo spot televisivo alla fine del ritorno di Mike Tyson sul ring nel 2020.

Lees più op theverge.com (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento