Casa la Cannabis Nuovi sviluppi nella cannabis medica in Tailandia e Brasile

Nuovi sviluppi nella cannabis medica in Tailandia e Brasile

porta Ties Inc.

2020-08-07-Nuovi sviluppi nella cannabis medica in Thailandia e Brasile

C'è ancora molto movimento quando si parla di legalizzazione della cannabis nei paesi di tutto il mondo. Thailandia e Brasile stanno aprendo la strada per rendere sempre più possibile nel campo della cannabis.

La Thailandia si sta muovendo per consentire la produzione privata e la vendita di marijuana per uso medico. Secondo Reuters, il gabinetto del paese ha approvato martedì le modifiche alla sua legge sui narcotici. Una volta che queste modifiche legislative saranno state legalmente riviste, le modifiche verranno inviate al parlamento thailandese. La Thailandia ha legalizzato la marijuana medica nel 2017 ed è stato il primo paese del sud-est asiatico a farlo.

La Tailandia vede il potenziale nella cannabis terapeutica

"La legge promuoverà l'industria farmaceutica e aumenterà la competitività", ha detto il ministro della Salute Anutin Charnvirakul. Il paese mira a diventare un leader nella cannabis medica, ha aggiunto Charnvirakul. Tuttavia, il possesso di cannabis ricreativa è ancora illegale e punibile nel paese.

Importazioni di cannabis in Brasile

In Brasile, vedono un numero crescente di pazienti che importano cannabis per uso personale e medico. Secondo Marijuana Business Daily, alla fine di marzo, il Brasile contava 18.650 singoli pazienti che importavano prodotti a base di cannabis medicinale non registrati. I prodotti importati devono essere approvati da un medico e dall'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria. L'agenzia sanitaria ha affermato che i prodotti importati non si limitano al solo CBD, anche se rappresentano la maggioranza.

L'anno scorso, il Brasile ha approvato nuove regole che consentono l'autorizzazione sanitaria per i prodotti a base di cannabis che non erano soggetti a sperimentazioni cliniche. Questi prodotti possono essere prodotti internamente e distribuiti tramite farmacie.

Lees più op benzinga.com (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento