Vai al contenuto principale
Menu
Riposa in pace: Delta-8 THC

Riposa in pace: Delta-8 THC

Diffondi l'amore ✌🏼

Stati Uniti d'America - Delta-8 THC fatto bene. Le persone guadagnavano, i clienti erano felici e tutto sembrava legale per l'avvio. Come tutte le cose belle della vita, gli stati e la DEA negli Stati Uniti stanno facendo tutto il possibile per assicurarsi che la corsa del delta-8 giunga al termine.

Per coloro che non l'hanno ancora capito, delta-8 è uno dei tanti, tanti cannabinoidi nelle piante di cannabis (marijuana e canapa). In contrasto con CBD ti fa sballare. Di solito non è presente in grandi quantità nella cannabis, quindi è spesso ottenuto convertendo la canapa CBD attraverso processi chimici e non può essere legalmente derivato dalla marijuana secondo la legge federale.

In teoria (o, più precisamente, secondo la formulazione letterale del Farm Bill federale del 2018, se ti interessano dettagli minori come `` qual è la legge effettiva ''), il delta-8 THC derivato dalla canapa dovrebbe essere considerato legale ai sensi del legge federale vigente. Ma la DEA in America apparentemente non ha ricevuto quel promemoria.

La DEA in America sta vietando il Delta-8 THC

Alla fine dello scorso anno, la DEA ha emesso un regolamento definitivo provvisorio (IFR) che dice che tutti i cannabinoidi sintetici sono narcotici di Tabella I e illegali. Non importa che delta-8 di solito provenga da una pianta di canapa e che il Farm Bill del 2018 abbia legalizzato la canapa ei suoi derivati, poiché la DEA a quanto pare pensa che sia pericoloso quanto l'eroina.

Sorprendentemente, la DEA non era d'accordo con l'intero settore. Ha persino inserito delta-8 nel suo "Orange Book" di sostanze controllate. Detto questo, si può notare che ci sono una serie di cause legali che contestano l'IFR. Uno di questi casi è stato recentemente archiviato per questioni legali essenzialmente tecniche, e c'è un'altra sfida in un caso federale che si svolgerà a breve.

Il problema qui è che anche se l'IFR viene completamente ribaltato, non importa perché gli stati sono apparentemente in una competizione segreta per bandire il delta-8 il prima possibile. Il 18 maggio, Hemp Industry Daily ha pubblicato un articolo in cui osservava che il Michigan era in procinto di vietare il delta-8 e alla fine ha notato che era già il dodicesimo stato a farlo, inclusi stati molto favorevoli alla canapa come Colorado e Kentucky.

Non siamo ancora arrivati ​​al Delta-8 THC

Mentre gli avvocati lo fanno con coraggio combattere con la DEA nel circuito DC, devi chiederti, farà davvero qualcosa? Se gli stati proibiscono delta-8, non importa se l'IFR viene abbandonato. Nella misura in cui le posizioni degli stati si basano sull'IFR, lo stato può sempre trovare qualche altra giustificazione per vietare il delta-8. E la DEA può sempre trovare un altro modo per mettere i denti in delta-8.

Come siamo arrivati ​​qui? Perché tutto questo trambusto? La risposta è probabilmente il fatto che delta-8 è inebriante. Sebbene non sia inebriante nella stessa misura del delta-9 THC, ti fa ancora sballare. Come molti di noi avevano sentito l'idea di venire per un po ', gli stati non potevano semplicemente sedersi e lasciare che le persone vendessero delta-8 senza restrizioni. Delta-8 viene spesso venduto online o in ambienti di vendita al dettaglio in cui, ad esempio, non esiste un mandato statale o federale per verificare l'età. Questo non è qualcosa che gli stati tollererebbero per molto tempo.

Divieto a seguito del divieto di Delta-8 THC negli Stati Uniti

Mentre ci si aspettava che gli Stati imponessero restrizioni normative piuttosto che divieti definitivi, la situazione è purtroppo diversa. Sembra che uno o più stati americani stiano vietando Delta-8 ogni giorno.

Divieto a seguito del divieto di Delta-8 THC negli Stati Uniti (Fig.)
Divieto a seguito del divieto di Delta-8 THC negli Stati Uniti (AFB.)

A questo punto, le cose non stanno andando bene per il settore e probabilmente peggioreranno molto prima di migliorare (se lo fanno). È certamente possibile che una volta che i cieli si schiariscono o la DEA perde, gli stati cercheranno di riempire il vuoto regolando strettamente il delta-8. Ma per ora è un lavoro duro da guardare poiché il delta-8 THC è vietato.

Fonti ao HarrisBricken (EN), Coltivatore di canapa (EN), Industria della canapaDaily (EN), Canapa Oggi (EN), TheFreshToast(EN)

Dai una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Torna in alto