Casa Azioni e finanziari La startup focalizzata sugli effetti antidolorifici della cannabis diventa pubblica a Londra

La startup focalizzata sugli effetti antidolorifici della cannabis diventa pubblica a Londra

porta Ties Inc.

2021-05-21-Startup focalizzata sugli effetti antidolorifici della cannabis diventa pubblica a Londra

Oxford Cannabinoid Technologies (OCT), una società biotecnologica che sviluppa farmaci che imitano gli effetti antidolorifici della cannabis, sarà resa pubblica a Londra venerdì.

L'OCT è nato da un progetto di ricerca universitario sulle possibili tecniche di trattamento. OCT si concentra sulla creazione di composti che assomigliano sinteticamente ai cannabinoidi naturali, piuttosto che derivarli da piante vere.

Mercato della cannabis medica a Londra

OCT, che quattro anni fa ha avviato un programma di ricerca sulla marijuana medica finanziato da capitale di rischio presso l'Università di Oxford, raccoglierà 16,5 milioni di sterline dall'IPO. La valutazione post-quotazione dovrebbe essere di circa £ 51,5 milioni. Neil Mahapatra, co-fondatore e presidente esecutivo di OCT, ha affermato che la decisione di andare a Londra ha seguito la dichiarazione della Financial Conduct Authority lo scorso autunno che cannabis medicinale le aziende erano le benvenute a Londra. Anche lì l'entusiasmo degli investitori per le biotecnologie è grande. "Inizialmente abbiamo pensato a un round di finanziamento privato, ma le condizioni di mercato sembrano favorevoli per il nostro tipo di attività", ha affermato.

Un modello di ruolo e un attore ben noto per OCT è GW Pharmaceuticals, il pioniere con sede nel Regno Unito nella conversione delle conoscenze biochimiche della cannabis in farmaci autorizzati, afferma Mahapatra. GW ha riferito di aver venduto più di 500 milioni di dollari di un trattamento derivato dalla cannabis per l'epilessia infantile lo scorso anno. Epidiolex e Jazz Pharmaceutical hanno acquistato la società quotata al Nasdaq a febbraio per 7,2 miliardi di dollari.

Mimica la cannabis

Una differenza fondamentale tra le due società è che GW produrrà farmaci dalle piante di cannabis, mentre OCT produrrà composti che assomigliano sinteticamente ai cannabinoidi naturali nei reattori chimici, ha affermato John Lucas, CEO di OCT.

I proventi dell'IPO verranno utilizzati per preparare farmaci candidati avanzati per iniziare le sperimentazioni cliniche nel terzo trimestre del 2022. Uno è nato dalla ricerca di OCT, mentre l'altro è stato concesso in licenza da AskAt, uno spin-out giapponese di Pfizer. Si prevede che inizieranno studi clinici con altri due composti nel 2023 e nel 2024.

Kingsley Capital, una società di private equity e venture capital con sede a Londra, ha fondato OCT nel 2017 per finanziare la ricerca a Oxford su vari usi farmaceutici dei cannabinoidi. I risultati hanno mostrato che la strada più promettente per l'azienda sarebbe il dolore neuropatico causato da danni o malattie ai nervi. Questo mercato globale rappresenta 7 miliardi di sterline all'anno, secondo OCT.

Azioni

Nell'attuale struttura azionaria, le persone facoltose possiedono il 47,8% dell'azienda. Kingsley Capital possiede il 32,2% e Imperial Brands, il gruppo del tabacco, il 16,9%. Il restante 3,2% è di proprietà di Casa Verde, una società di investimento specializzata in cannabis.

Più aziende nel settore della marijuana medica hanno adottato misure per essere quotate nel Regno Unito da quando la FCA ha pubblicato le sue linee guida. Sia Kanabo, con sede a Tel Aviv, che sta sviluppando un mezzo per distribuire prodotti derivati ​​dalla cannabis ai pazienti medici attraverso vaporizzatori, sia MGC Pharmaceuticals, che vende tinture di THC e sta sviluppando un farmaco per l'epilessia a base di cannabis, sono diventate pubbliche a febbraio.

Leggi di più o ft.com (Fonte, EN)

Articoli correlati

Lascia un Commento